3 scarpe comode da indossare in primavera anche a 60 anni non solo per sembrare più alte ma anche per essere eleganti

Le calzature sono una parte fondamentale del guardaroba delle donne, ma anche degli uomini. Come accaduto per le borse, anche le scarpe hanno superato la loro funzione primaria trasformandosi in oggetti di moda. Sono molti i modelli di calzature che si possono avere nella scarpiera, ma sono fondamentalmente tre quelli veramente necessari in primavera. Oggi, tra le 3 scarpe comode da indossare in primavera, si tratterà delle sneakers, delle friulane e delle slingback. Inutile ostinarsi ad acquistare scarpe che non si metteranno mai perché scomode o perché adatte a situazioni molto diverse rispetto a quelle affrontate quotidianamente. Ad esempio, chi per recarsi al lavoro fa su e giù da un mezzo pubblico all’altro non avrà bisogno di scomode décolleté con tacco 12. Meglio optare per qualcosa di più pratico e comodo.

3 scarpe comode da indossare in primavera anche a 60 anni non solo per sembrare più alte ma anche per essere eleganti

Il primo modello di scarpe che tutti dovrebbero avere nella scarpiera sono proprio le sneakers di colori neutri. Sul mercato ne esistono di diverse varietà e, soprattutto, di moltissimi colori. Meglio optare per il bianco o il nero, specialmente se si sta acquistando il primo paio di questa tipologia di scarpa. Inoltre, si consiglia di scegliere scarpe realizzate con materiali di qualità che ci accompagneranno per molti anni senza rovinarsi eccessivamente. Tra le sneakers più acquistate troviamo le Nike modello Dunk a circa 100 euro, ma anche le Nike Blazer Mid 77 al medesimo prezzo. Molto di moda qualche anno fa, ma tornate prepotentemente alla ribalta, le Nike Huarache a 119 euro. Oltre a queste, le Reebok Classic a 99,95 euro e le Skechers Dynamight 2.0 a 54,99 euro.

Friulane

Il secondo paio di scarpe da avere nella scarpiera sono le friulane. Si tratta di scarpe basse in velluto che in molti utilizzano solamente in casa, ma che possono tranquillamente essere sfruttate all’esterno. Specialmente durante il periodo primaverile, quando le temperature si sono alzate, ma non fa ancora caldissimo, le friulane sono un’ottima alternativa alle ballerine. Eleganti e comode, possono essere utilizzate sia con un vestito che con i jeans e si possono acquistare di mille colori diversi. Sia online che nei negozi fisici si potranno trovare friulane a prezzi vari, da quelle più care a quelle meno costose. Su Zalando se ne trovano marcate Chatelles a circa 150 euro, in alternativa Vibi Venezia le propone a 85 euro e OVS a circa 23 euro.

Slingback

La terza tipologia di scarpa è la slingback: si tratta di scarpe più eleganti rispetto alle altre due. Perfette per l’ufficio, ma anche per una serata o un aperitivo tra amici. Hanno tacco basso e cinturino posteriore che lascia scoperto il tallone, perfette con gonne e jeans. Nascono negli anni ’40, ma le più desiderate sono sicuramente quelle bicolori disegnate da Coco Chanel nel 1957. Se scelte bene, si adattano a qualsiasi fisicità e riescono a regalare qualche centimetro in più allungando otticamente la gamba. Tra le slingback più interessanti troviamo quelle di NA-KD su Zalando a circa 45 euro, ma anche quelle di Zara con tacco medio a circa 40 euro. Tra i marchi di lusso troviamo le Prada a 580 euro e le Valentino Garavani con borchie a 790 euro.

Approfondimento

Sembra impossibile ma sono low cost le scarpe di tendenza indispensabili per essere alla moda quest’estate

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te