3 rimedi naturali e soprattutto economici che permetteranno di igienizzare l’oggetto più sporco del bagno a cui non si presta attenzione

Quando ci dedichiamo alla pulizia della casa, cerchiamo sempre di pulire tutto da cima a fondo. Ci sono poi alcuni spazi che richiedono delle cure e delle attenzioni maggiori rispetto ad altre, come ad esempio il bagno. In questo spazio ci dedichiamo alla cura della nostra persona, ci concediamo delle sessioni di beauty e bagni caldi.

Il bagno è il nostro angolo di relax per alcuni anche prima della propria camera da letto. Ci sono però degli oggetti all’interno di questo spazio che sono veramente sporchi e antigienici come ad esempio il portaspazzolino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco i 3 rimedi naturali e soprattutto economici che permetteranno di igienizzare l’oggetto più sporco del bagno a cui non si presta attenzione.

Acqua e aceto

Arrivati a questo punto dell’articolo ci si chiede quale sia l’oggetto più sporco del bagno a cui non si presta attenzione, ci riferiamo alla spugna.

Pur essendo consapevoli che questa sia un accumulo di germi e batteri non sempre ci dedichiamo a igienizzarla accuratamente.

Tra i vari metodi che possiamo utilizzare per disinfettare la nostra spugna da bagno, possiamo ricorrere all’utilizzo di acqua calda e aceto.

Basterà avere questo composto in una ciotola e immergere la spugna, lasciamo ammollo per almeno 15 minuti. Trascorso questo tempo spremiamola e lasciamola asciugare all’aria. Se lo preferiamo possiamo sostituire l’aceto con il succo di limone che ha lo stesso potere disinfettante.

Acqua fredda e cloro

Per ottenere una pulizia profonda della nostra spugna da bagno, basterà utilizzare dell’acqua fredda con del cloro. Prima di tutto laviamo la nostra spugna sotto acqua corrente fredda e successivamente in una bacinella mettiamo del cloro e dell’acqua sempre fredda. Immergiamo la spugna per almeno 15 minuti e successivamente laviamola con un po’ di sapone.

Acqua bollente, limone e sale

Tra i 3 rimedi naturali e soprattutto economici che permetteranno di igienizzare l’oggetto più sporco del bagno a cui non si presta attenzione troviamo questo.

Il rimedio che consigliamo è il cosiddetto rimedio della nonna abbiamo bisogno solo di acqua bollente, limone e sale. Dopo aver fatto la doccia immergiamo la spugna in questo composto per tutta la notte e il giorno dopo strizziamo e laviamola. Grazie a questi semplici accorgimenti anche la nostra spugna sarà accuratamente pulita.

Consigliati per te