3 piante da orto che si possono coltivare anche in casa e che si usano spesso in cucina

Ormai è risaputo che verdure e anche spezie siano fondamentali in una sana alimentazione. Queste, infatti, hanno moltissimi effetti benefici sulla nostra salute. È però risaputo anche che a meno che non si vada dal contadino di fiducia questi prodotti non sono così naturali. Nella grande produzione infatti sono utilizzati pesticidi e altre sostanze chimiche per la cura di questi prodotti. È pur vero che non possiamo andare a fare la spesa ogni volta in campagna e quindi ci si deve accontentare. C’è però qualche eccezione a questa situazione. Stiamo parlando di 3 piante da orto che si possono coltivare in casa e che si usano spesso in cucina. Allora andiamo a scoprirle e impariamo a farci da noi un piccolo orto di verdure e spezie.

Gli spinaci

Questa pianta ha una particolarità significativa ovvero può crescere senza problemi anche al chiuso. Non è infatti necessario avere un balcone per poterla coltivare. È comunque sempre meglio tenerla in una posizione esposta alla luce solare, per esempio vicino alle finestre. L’unica accortezza che bisogna avere è quella di porre attenzione all’umidità. Infatti, è consigliato l’uso di vasi con dei fori per drenare nel modo giusto l’acqua.

La spezia

La seconda delle 3 piante da orto che si possono coltivare in casa e che si usano spesso in cucina è il peperoncino. Interi tagliati o sbriciolati i peperoncini vanno a dare quel tocco in più ad ogni piatto. Hanno, inoltre, molti lati benefici per il nostro organismo e danno anche un bel effetto estetico. Questa pianta può essere coltivata sul nostro balcone senza alcun problema. Hanno bisogno solo di vasi di 30 cm di profondità e 20 cm di diametro.

I pomodori

I pomodori stanno bene in molti piatti, si possono consumare come verdura o se ne può ricavare il sugo. Pochi sanno che in realtà possono crescere molto bene sul nostro balcone. Necessitano solo di essere messi al sole e di essere innaffiati regolarmente. Si può piantare la specie che si preferisce, si adattano tutte perfettamente ad una coltivazione casalinga. Dobbiamo solo rifornirci di vasi più grandi di 10 cm rispetto a quelli del peperoncino. Inoltre occorre qualche stecca di legno su cui fare appoggiare la pianta.

Consigliati per te