3 modi infallibili per sgrassare forno e cucina con la tavoletta della lavastoviglie e risparmiare tempo e denaro

Sono ovali o rettangolari, ben tozze e profumate, le tavolette della lavastoviglie spesso rappresentano una grande comodità per il loro immediato utilizzo. Non sempre però sono apprezzate perché a lungo andare la loro pastosità potrebbe creare dei problemi al nostro elettrodomestico. Infatti, è risaputo che non si sciolgono così facilmente. Eppure, esistono altri tipi di impiego di questo accessorio casalingo che tutti dovremmo avere in casa. Infatti, ci sono 3 modi infallibili per sgrassare forno e cucina con la tavoletta della lavastoviglie e risparmiare tempo e denaro.

In cucina a tutto tondo

La tavoletta non è altro che un detersivo in polvere molto compatto e molto utilizzato per i cicli in lavastoviglie. Il suo uso consiste più nella comodità che nell’efficacia, eppure questo strano detersivo può tornare utile non solo dentro una lavapiatti ma anche in altri ambiti.

La tavoletta, detta comunemente tab, può infatti essere sciolta dentro una ciotola insieme ad abbondante acqua calda. Dopo aver aspettato il tempo necessario che la polvere si sia definitivamente sciolta, possiamo utilizzare questo liquido per sgrassare i fornelli. Infatti, il piano cottura spesso è unto e pieno di grasso e un semplice detersivo può non bastare. Immergiamo la spugna e puliamo il piano cottura. Ripassiamo bene gli angoli più sporchi, quelli vicino ai fornelli per intenderci. Togliamo la schiuma e lo sporco con un’altra spugna pulita e il nostro piano tornerà splendente e pulitissimo. La tavoletta, essendo un concentrato di detersivo, agirà con più efficacia e usandola risparmieremo molto tempo e fatica. Probabilmente otterremmo un ottimo risultato senza averlo previsto e potremmo proseguire con le altre faccende casalinghe.

3 modi infallibili per sgrassare forno e cucina con la tavoletta della lavastoviglie e risparmiare tempo e denaro

Anche il forno può essere un luogo pieno di unto e di grasso. Adoperiamoci per agire allo stesso modo, cioè sciogliendo la tavoletta dentro una bacinella con acqua calda. Intingiamo la spugna e puliamo energicamente le parti desiderate. Se la pulizia dovesse riguardare il vetro del forno, possiamo utilizzare la tavoletta per fare un’altra operazione.

Prendiamo dunque una tavoletta e immergiamola nell’acqua calda senza scioglierla del tutto, ma quel tanto che basta per ammorbidirla. Una volta fatto questo, la tavoletta sarà bagnata e potremmo passarla sul vetro del forno per togliere schizzi e macchie. Ripulire con uno straccio pulito e asciugare. Quando siamo alle prese con questo tipo di pulizie è sempre bene usare i guanti perché il detersivo della tavoletta potrebbe rivelarsi molto aggressivo e procurarci irritazioni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te