3 insospettabili segreti della nonna per una casa fresca e profumata a ottobre

Ottobre è il mese autunnale per eccellenza. L’estate è ormai passata e con essa le lunghe giornate calde e soleggiate. L’autunno è una stagione intermedia che ci prepara al freddo inverno. Cambiano i colori dei paesaggi, i cibi sulle nostre tavole e i profumi che ci circondano.

In questo mese facciamo arieggiare meno la nostra casa perché le temperature iniziano a essere più fredde. Questo potrebbe rendere la nostra casa meno fresca.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Oggi vogliamo spiegare che servono 3 insospettabili segreti della nonna per una casa fresca e profumata a ottobre.

Spesso le nostre dispense nascondono veri e propri tesori. I cattivi odori si insinuano nelle nostre case e spesso non sappiamo come risolvere il problema.

Scarichi ed elettrodomestici maleodoranti possono contribuire a diffondere cattivi odori in casa. Ad esempio, abbiamo spiegato che per eliminare velocemente i cattivi odori in cucina bastano 5 inaspettati segreti della nonna.

In commercio esistono molti prodotti utili a profumare la casa. Tuttavia, non solo sono molto costosi ma si tratta sempre di prodotti chimici. Pertanto, oggi suggeriamo soluzioni naturali per profumare piacevolmente la nostra casa.

3 insospettabili segreti della nonna per una casa fresca e profumata a ottobre

L’autunno è la stagione che ci regala i primi agrumi. Come molti di noi sanno, gli agrumi possiedono un profumo davvero gradevole e possiamo usarli per profumare anche gli ambienti.

Possiamo farlo in diversi modi. Il primo è molto semplice e veloce. Anziché gettare via le bucce mettiamole sui termosifoni caldi. Il calore permetterà di diffondere un piacevole e fresco profumo nella stanza.

In alternativa, prepariamo un infuso usando le bucce di arancia. Per prepararlo aggiungiamo le bucce d’arancia in un pentolino pieno d’acqua.

Uniamo anche una stecca di cannella e portiamo il tutto a ebollizione. Trasferiamo l’infuso in una tazza e lasciamo che il suo profumo invada la nostra casa.

Mela, cannella e arancia

Usare gli infusi per profumare l’ambiente ci permette di risparmiare molti soldi e di regalare ai nostri ambienti un profumo totalmente naturale.

Forse non tutti sanno che la mela è in grado di assorbire i cattivi odori. Pertanto, usarla per preparare un infuso è senz’altro una buona idea.

Prepariamo l’infuso tagliando a fettine un’arancia e una mela. Mettiamole in un pentolino d’acqua insieme a 2 stecche di cannella. Lasciamo bollire l’infuso per qualche minuto. In questo modo il profumo dell’infuso si spargerà nell’ambiente dandoci una piacevole sensazione di fresco.

Non buttiamo via le vecchie candele

Se abbiamo degli oli essenziali e delle vecchie candele possiamo usarle per profumare la nostra casa. Tutto ciò che dobbiamo fare è far sciogliere la cera a fuoco lento usando la tecnica del bagnomaria. Rimuoviamo il vecchio stoppino e non appena la cera sarà completamente sciolta, uniamo qualche goccia dell’olio essenziale che più amiamo. Trasferiamo il composto nello stampo e inseriamo un nuovo stoppino. Attendiamo qualche ora affinché le nuove candele possano solidificarsi.

Una volta accese queste fantastiche candele home made diffonderanno un piacevolissimo profumo nella nostra casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te