3 incredibili rimedi casalinghi che pochi si immaginano per sturare definitivamente in modo rapido ed economico i lavandini di bagni e cucine

A tutti sarà capitato di trovarsi improvvisamente con il lavandino della cucina o del proprio bagno che non scarica bene. Lo si può notare dall’acqua che va via molto lentamente facendo ristagnare lo sporco sulla superfice del lavabo.

Per evitare che si creino questi inconvenienti, esistono dei rimedi che ci permetteranno di risparmiare i soldi dell’idraulico. Ovviamente, però, è bene ricordare che, una volta risolto il problema, è importante prevenirlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il che significa usare le protezioni come i tappi dei lavandini per evitare che piccoli oggetti o capelli possano intasare in futuro lo scarico.

Ecco, quindi, 3 incredibili rimedi casalinghi che pochi si immaginano per sturare definitivamente in modo rapido ed economico i lavandini di bagni e cucine.

Il sorprendente uso della coca cola

Il primo è incredibilmente la coca cola. Infatti, oltre ad essere un drink, la coca cola è uno straordinario stura lavandini per le sue proprietà sgrassanti. Ciò è possibile per via dell’acido fosforico contenuto in essa con un pH di 2,4.

Attenzione, questa cosa non la rende una bevanda particolarmente dannosa per il nostro apparato digerente e il motivo è molto semplice. Il suo pH è compreso tra quello dell’aceto (pH 3) e quello del succo gastrico (pH 1,5) il che non la rende pericolosa.

Tornando però al suo utilizzo come stura lavandini, basterà versare una bottiglia nello scarico e in pochissimo tempo tornerà libero. Estremamente efficace (se l’ingombro non è molto grande) può essere usato anche per prevenire il calcare.

L’uso della soda da bucato e la sonda per idraulici

Il secondo rimedio è l’utilizzo della soda da bucato. Sarà sufficiente versare 5- 6 cucchiai di soda nella tubatura e immediatamente dopo dell’acqua bollente.

Tutti gli ingorghi si libereranno e se non risulta ancora sufficiente allora in aggiunta bisogna usare la sonda. È proprio questo il terzo rimedio ovvero l’uso della sonda, un piccolo tubo flessibile con cui sturare il lavandino. Uno degli strumenti più usati dagli idraulici, è facile da reperire, infatti, basta andare in un qualsiasi ferramenta.

Usando la sonda, facendo molta attenzione a seguire bene le tubature, si troverà l’ingorgo che potrà essere così spinto via.

Ecco quindi 3 incredibili rimedi casalinghi che pochi si immaginano per sturare definitivamente in modo rapido ed economico i lavandini di bagni e cucine.

Consigliati per te