3 errori comunissimi da non fare per non danneggiare giardino e terrazzo fiorito

Il giardinaggio sta diventando uno degli hobby preferiti dagli italiani. In un periodo in cui le scelte di intrattenimento sono poche, ci siamo rivolti alla natura per un po’ di conforto. Molti di noi però sono del tutto neofiti e gli errori che possiamo fare nel percorso di apprendimento sono tanti. Per questo oggi vedremo 3 errori comunissimi da non fare per non danneggiare giardino e terrazzo fiorito.

Primo errore: acqua

Uno degli elementi essenziali per la vita di una pianta è una fonte d’acqua costante. Quindi, bisogna tenere ben in conto che bisognerà spendere qualche minuto delle nostre giornate per irrigare. La quantità e la frequenza è data dal tipo di pianta e di terreno. Infatti, se vogliamo evitare di innaffiare troppo o troppo poco dobbiamo quindi fare delle scelte. Se il nostro terreno è sabbioso, l’acqua potrebbe drenare velocemente e quindi dobbiamo innaffiare più spesso. Se il terreno invece rimane compatto, abbiamo bisogno di assicurare il drenaggio dell’acqua. Nel caso di un terreno possiamo creare dei filari rialzate dove piantare le piante. Nel caso di giardini rialzati in terrazzo o vasi, dobbiamo mettere un materiale come l’argilla espansa. Questo regolerà la quantità d’acqua a contatto con le radici così da tenerle idratate senza farle marcire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Secondo errore: sole

Lo abbiamo studiato a scuola, per effettuare la fotosintesi clorofilliana e crescere le nostre piante hanno bisogno di luce. Nonostante questo, uno degli errori più comuni è non pensare all’esposizione al sole del nostro orto o dei nostri vasi. La maggior parte delle piante infatti soffre molto una permanenza all’ombra. Quindi prima ancora di riempire i vasi di terriccio dobbiamo pensare alla posizione adatta in cui metterli o dove creare l’orto. Per l’Italia una delle esposizioni migliori per le piante è a Sud. In quella posizione infatti potranno ricevere luce durante tutto il giorno. Ovviamente, cioè valido soltanto se non le posizioniamo a ridosso di un albero o un muro. Anche troppa luce però danneggia diverse piante. Le foglie di fragola sotto la luce diretta ad esempio possono facilmente bruciarsi.

Terzo errore: aria

Uno dei 3 errori comunissimi da non fare per non danneggiare giardino e terrazzo fiorito è quello di non lasciare abbastanza spazio per le nostre piante. Informiamoci al vivaio su quali sono le distanze consigliate fra una piantina e l’altra. Non è un fatto da poco, perché senza prendere questa precauzione le sostanze nutritive del terreno verranno contese fra troppe piante. Ricordiamoci anche di lasciare abbastanza spazio per permetterci di muoverci intorno ai vasi o ai filari.

Ecco quindi i 3 errori comunissimi da non fare per non danneggiare giardino e terrazzo fiorito. Ovviamente anche la cura per il terreno è importante, per questo proponiamo in seguente articolo.

Consigliati per te