3 buoni motivi per cui comprare azioni Autogrill in questo momento potrebbe non essere una buona scelta

Dopo il report di febbraio Il titolo azionario Autogrill è indeciso se partire per un rialzo del 200% o un ribasso dell’80%. I livelli da monitorare, le quotazioni hanno guadagnato il 20%. Adesso, però, ci sono 3 buoni motivi per cui comprare azioni Autogrill in questo momento potrebbe non essere una buona scelta:

  1. potrebbe stare per scattare un segnale di vendita dello Swing Indicator sul time frame settimanale;
  2. qualunque sia la metrica utilizzata, la valutazione basata sui multipli di mercato restituisce un titolo molto sopravvalutato:
  3. secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è mantenere con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione di circa il 25%.

È possibile individuare qualche elemento positivo nella situazione di Autogrill? L’unico elemento che restituisce un po’ di ottimismo è quello legato alla crescita degli utili nei prossimi anni. Secondo le previsioni gli utili di Autogrill cresceranno a un ritmo medio di oltre l’80% all’anno per i prossimi tre anni.

3 buoni motivi per cui comprare azioni Autogrill in questo momento potrebbe non essere una buona scelta: Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Autogrill  (MIL:AGL) ha chiuso la seduta del 14 aprile a quota 7,02 euro in ribasso dell’1,15% rispetto alla seduta precedente.

Se sul mensile la tendenza in corso è al rialzo e al momento non si intravedono segnali di pericolo, è sul settimanale che si possono notare i primi segnali di cedimento. Come si vede dal grafico, infatti, alle quotazioni attuali avremmo un segnale di vendita dello Swing Indicator che potrebbe far invertire al ribasso la tendenza in corso. Soprattutto se questo segnale dovesse essere accompagnato da una chiusura settimanale inferiore a 6,92 euro. In questo caso le quotazioni potrebbero andare a rivedere i minimi di ottobre in area 3,1 euro.

Nel caso in cui, invece, si dovesse continuare al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura con massima estensione in area 12,72 euro.

Time frame settimanale

autogrill

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

autigrill

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te