Per l’ORO il 2017 sarà ricordato come l’anno dell’immobilismo. Tuttavia nei prossimi anni riserverà grandi soddisfazioni

Delle attese nel lungo periodo abbiamo già parlato ampiamente in un precedente articolo (E’ tempo di tornare a comprare ORO? Ci attendono nuovi massimi storici per la materia prima?) e le conclusioni si possono riassumere come segue

Nell’ipotesi in cui il frattale previsionale sia corretto e che il minimo di fine 2015 non venga violato, la proiezione rialzista effettuata utilizzando Running Bisector e La Nuova Legge della Vibrazione prevede un I° obiettivo naturale in area $2265 per/entro Marzo 2020. Una prima conferma di questo scenario si avrebbe con la rottura al rialzo della resistenza in area $1528.

Nel breve sia il frattale previsionale che l’andamento reale non fanno che confermare le attese per un 2017 poco mosso che continuerà a muoversi in uno stretto trading range  e che chiuderà sui livelli di inizio anno.

Bisognerà attendere il 2018 per il ritorno di una forte direzionalità che porterà le quotazioni dell’ORO verso nuovi massimi in area $2200-$2300.

blank blank

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te