2 velocissimi piatti della tradizione piemontese dal gusto inimitabile che stupiranno tutti

Lo si sa, la cucina piemontese è caratterizzata da piatti ricchi di sapore e di gusti speciali. Certo, alcune ricette possono risultare pesanti sullo stomaco, ma, se preparate ad arte, il loro gusto ripagherà la sonnolenza causata dal cibo.

Tradizionalmente i pasti piemontesi sono ricchi di antipasti, che vanno dalle insalate con maionese agli involtini di peperone e agli stuzzichini di carne. Soprattutto sotto le feste in tavola non possono mancare due piatti tipici: le acciughe al verde e la carne cruda all’albese. Vediamo come preparare questi 2 velocissimi piatti della tradizione piemontese dal gusto inimitabile che stupiranno tutti a tavola.

La carne all’albese

Questo antipasto è un must della tavola piemontese. Per prepararlo si consiglia di procurarsi degli ingredienti di alta qualità, per ottenere un piatto dal gusto spettacolare. Gli ingredienti che ci serviranno sono:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • 250 grammi di coscia di vitello tagliata a fettine sottili;
  • 100 grammi di funghi porcini piccoli;
  • succo di limone (facoltativo);
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.

Per comodità, quando andiamo a comprare la carne, chiediamo al macellaio di affettarci la coscia di vitello in fettine molto sottili. Iniziare mettendo la carne su un piatto da portata e condirla con olio extravergine d’oliva. Aggiungere un pizzico di sale e di pepe e, se si gradisce, il succo di limone. Tagliare i funghi porcini a fettine sottili e ricoprire il tutto. Dunque servire in tavola.

Le acciughe al verde

Le acciughe con il bagnetto verde sono una bomba di gusto. Vediamo come prepararle. Ci serviranno:

  • Acciughe sotto sale;
  • 1 spicchio d’aglio (anche solo mezzo se non si gradisce molto il gusto dell’aglio);
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco;
  • basilico fresco;
  • Aceto q.b.;
  • 1 peperoncino rosso;
  • 1 tuorlo di uovo sodo;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Iniziare togliendo il sale dalle acciughe. Dividerle in due e rimuovere la lisca. Preparare il trito con aglio, prezzemolo, peperoncino e uovo. Aggiungere un cucchiaio di aceto e dell’olio extravergine d’oliva. Stendere le acciughe su un piatto da portata e versarci sopra il bagnetto verde. Guarnire il piatto con delle foglie fresche di basilico e prezzemolo e servire in tavola.

Ed ecco pronti 2 velocissimi piatti della tradizione piemontese dal gusto inimitabile che stupiranno tutti!

Consigliati per te