2 titoli azionari con potenzialità di crescita enormi per il 2020

Il recente rialzo del settore delle vendite al dettaglio offre lo spunto per individuare 2 titoli azionari con potenzialità davvero enormi per l’anno che verrà. In alcuni casi, stando all’outlook complessivo, si parla di guadagni intorno al 30%.

Prenderemo spunto dai fondamentali di alcune società per capire come la ripresa sia stata dovuta a fattori diversi. E tra questi c’è sicuramente l’affievolimento della disputa USA-Cina, oltre al consolidato  commercio elettronico per l’incremento dei fatturati.

Quanto conta il settore retail a Wall Street?

Dai dati in nostro possesso potremmo dire che ha un peso abbastanza importante, nonostante L’ ETF SPDR S&P Retail (AMEX:XRT) su base annuale abbia performato peggio dell’S&P 500.

Confronto tra S&P 500 e ETF SPDR S&P Retail

Ma la vendita al dettaglio sembra aver avuto negli ultimi quattro mesi un nuovo slancio. Cerchiamo di individuare le 2 aziende da tenere in considerazione.

I 2 titoli azionari con potenzialità di crescita del 30% nel settore della vendita al dettaglio

Evitando di parlare del colosso Amazon (NASDAQ:AMZN) che merita un’analisi a sé, un titolo da considerare è sicuramente il suo diretto competitor, Walmart (NYSE:WMT). Quest’anno ha guadagnato circa il 28% con un trend al rialzo abbastanza lineare.

Per quanto riguarda la valutazione, l’attuale fair value di 158.26$ rispetto alla chiusura del 30 dicembre a quota 119.40, rendono il titolo sottovalutato del 24.6%. È inutile dire che ci si aspetta molto da questa società, proporzionalmente con l’affievolirsi della disputa commerciale tra le due superpotenze.

Il miglioramento della propria casa come fattore di crescita

La seconda azienda che per fatturato è seconda soltanto al gigante Home Depot (NYSE:HD) è Lowe’s Companies (NYSE:LOW). L’azienda opera nel cosiddetto settore dell’home improvement, che tanto piace al popolo statunitense, ma non solo. Su base annuale il titolo azionario ha guadagnato qualcosa come il 23% e, a differenza di Walmart, con un andamento molto altalenante.

La chiusura del 30 dicembre a quota 120.05 in rapporto al suo fair value attuale di 159.97 dollari, ci porta a considerare il titolo come sottovalutato del 25%. E con questi presupposti l’outlook anche per Lowe’s Companies sembra essere molto positivo.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.