2 titoli azionari che potrebbero smettere presto di volare. Vendere o attendere?

Stiamo per analizzare 2 titoli azionari che potrebbero smettere presto di volare. Utilizziamo una metafora perché effettivamente i titoli in questione appartengono entrambi al settore aeronavale e dei trasporti aerei in generale. Ultimamente stanno scendendo al di sotto delle loro medie mobili e di supporti di breve medio  termine  e potrebbe essere il caso di valutare attentamente la situazione.

Quali sono i 2 titoli azionari che potrebbero smettere presto di volare?

Il primo titolo è Boeing (NYSE:BA), la compagnia di Chicago considerata la più grande al mondo con un fatturato di circa 100 miliardi di dollari nel 2018. Dopo i gravi problemi dei 737 MAX e le dichiarazioni della Federal Aviation Administration il titolo è entrato in un trend ribassista di fondo da febbraio di quest’anno, proprio dopo aver toccato il suo massimo storico di 441.73$.

Grafico analitico del titolo azionario Boeing

Ha raggiunto il minimo annuale di 320$ a metà agosto e poi ha cercato di risalire, ma senza molto successo a quanto pare. La seduta dell’11 dicembre si è chiusa a quota 350.01$. Il titolo Boeing ha un discreto dividendo intorno al 2.3%, ma il terzo trimestre è stato al di sotto delle attese.

Per quanto riguarda gli indicatori sono concordi su un sell di breve periodo e neutrali sul lungo. A questo punto conviene restare in attesa dei report del quarto trimestre che potrebbero chiarire il quadro complessivo.

La più grande compagnia low cost del mondo

Per il secondo titolo troviamo una situazione leggermente diversa da un punto di vista dell’andamento. Si tratta di Southwest Airlines (NYSE:LUV), fondata nel 1967 a Dallas. Il problema di questa azienda è strettamente correlato con Boeing, in quanto ha sempre e solo utilizzato il 737 MAX. Anche in questo caso gli indicatori sono fermi sul sell nel breve periodo anche se c’è da dire che gli ultimi tre report sulle trimestrali sono stati sempre sopra le attese. Anche il grafico è differente rispetto a Boeing.

Grafico analitico del titolo azionario Southwest Airlines

Un andamento davvero molto incostante che ha toccato lo stesso massimo annuale di 58.40$ per ben due volte, a febbraio e novembre. Il titolo ha chiuso l’ultima giornata di contrattazioni a quota 54.01 e anche in questo caso converrebbe attendere il ​​23 gennaio quando la società renderà pubblici i report sul quarto trimestre.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.