2 titoli azionari bancari pronti al rally di non poco conto

Nei giorni scorsi su queste pagine abbiamo più volte indicato che i titoli dei bancari  italiani ad ampia capitalizzazione potevano essere un’opportunità di guadagno sia di breve che lungo termine. I motivi sono essenzialmente due:

i fondamentali sono buoni ed in netto miglioramento;

i grafici hanno assunto la connotazione di pattern rialzisti. Alcuni titoli vedi Intesa Sanpaolo e Unicredit sono entrati in un’area di bull market da diverse settimane.

Dopo aver rimarcato che la nostra scommessa nel settore è vedere nel 2020 una forte salita di Bca MPS, oggi andiamo ad analizzare 2 titoli azionari bancari pronti al rally.

Il Ftse Mib future verso un’ulteriore accelerazione

Nei giorni scorsi dopo che per più volte il future  ha tenuto al rialzo l’area dei 22.600 abbiamo assistito ad un’accelerazione sopra i 23.000 pt. Al momento l’obiettivo di brevissimo è quello di superare area 24.000 ed andare oltre fino ai 25.000 per/entro la  fine dell’anno. Nuove debolezze a questo punto solo con chiusura giornaliera inferiore ai 22.780.

Ci sono quindi tutte le probabilità di vedere i mercati volare nei prossimi 15 giorni. Ma attenzione, il 2020 potrebbe essere migliore del 2019 con possibili rialzi verticali di tutti i mercati internazionali.

Per cavalcare questo eventuale movimento abbiamo analizzato e scelto 2 titoli azionari bancari pronti al rally. Essi  sono:

Banco BPM (MIL:BAMI) e Credito Valtellinese (MIL:CVAL).

Chiariamo che l’intento non è compare titoli per i fondamentali e mantenerli ma  è quello di fare un’operazione altamente speculativa e con beta elevato. Per operazioni di trading  da cassetto seppur con volatilità alta preferiamo nel settore bancario Banca Sistema,  BPER, Intesa Sanpaolo ed Unicredit.

Perchè comprare questi titoli?

Banco BPM

Comprare il titolo in apertura del 13 dicembre con stop loss a 1,98 ed obiettivo primo a 2,22/2,26 ed al superamento e tenuta verso area 2,749 (questo obiettivo potrebbe essere raggiunto entro marzo 2020).

Credito Valtellinese

Comprare il titolo in apertura del 13 dicembre con stop loss a 0,0610 ed obiettivo primo a 0,076 ed al superamento e tenuta verso area 0,1042 (questo obiettivo potrebbe essere raggiunto entro marzo 2020).

Sono entrambi titoli volatili ma il rialzo potrebbe essere  nel giro di 1/3 mesi anche del 50%.

In un portafoglio trading può essere inserita anche un’operazione con alta volatilità come questa. Basta tenere gli stop inseriti, lasciar correre gli eventuali profitti ma non esagerare con l’esposizione monetaria sull’ operazione.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.