2 spiagge meravigliose bandiere blu 2021 con un mare cristallino che sembra i Caraibi

Fra i tanti posti che è possibile scegliere come meta dell’estate, l’Italia è sicuramente fra quelli più gettonati. Con la sua vasta gamma di scelta fra cultura e natura è una delle mete più ambite. Spesso si può anche verificare il connubio tra cultura e natura come abbiamo visto in un nostro precedente articolo.

Nello specifico abbiamo descritto che tra 2 comuni siciliani si erge una torre vicino ad una meravigliosa spiaggia dorata. Nelle prossime righe noi della Redazione di ProiezionidiBorsa approfondiremo un’altra zona della Sicilia.

Qui ci sono 2 spiagge meravigliose bandiere blu 2021 con un mare cristallino che sembra i Caraibi.

Stiamo parlando di due tratti di spiaggia inserita nella famosa spiaggia di Castel di Tusa nel messinese. Qui c’è il famoso borgo di pescatori di Tusa conosciuto per lo splendido paesaggio che spinge a fare tante bellissime foto.

2 spiagge meravigliose bandiere blu 2021 con un mare cristallino che sembra i Caraibi

Questa spiaggia è una piccola baia la cui caratteristica principale è un gigantesco scoglio sulla riva e a completare il panorama c’è il famoso Castello di Tusa risalente al XIII.

La sabbia è un misto di sabbia granulosa e ciottoli e, come detto, è possibile distinguere 2 spezzoni di spiaggia. La prima è quella più famosa frequentata da tanti turisti in estate.

Ci riferiamo alla spiaggia delle Lampare molto ambita soprattutto per il colore delle sue acque che chiamano tantissimi tuffi per la loro bellezza. Per queste ragioni le è stata data per diversi anni consecutivi la Bandiera blu.

Il secondo tratto di spiaggia, vicino il lungo mare, è invece conosciuto come Spiaggia della Marina e anch’essa è stata insignita della Bandiera blu. La ragione è la sua sabbia finissima e il mare azzurro, trasparente tanto che può fare ricordare i Caraibi.

Consigli utili e come raggiungere la Spiaggia di Castel di Tusa

Per raggiungere questo tratto di mare della costa tirrenica siciliana lo si può fare in questi due modi. Per chi viene da Palermo o Messina può percorrere l’autostrada A20 (che collega quasi tutta la costa settentrionale Sicilia) e poi uscire a Tusa. L’alternativa è percorrere la Statale 113.

Concludendo può essere utile sapere che il fondale di queste acque è basso e pieno di sassi. Pertanto il consiglio è quello di usare delle scarpe chiuse da spiaggia in modo da fare il bagno in serenità.

Approfondimento

Una lingua di sabbia bianchissima e acque cristalline che splendono come una distesa di diamanti ecco l’isola in Sicilia da non perdere

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te