2 ricette facilissime per cucinare dei buonissimi e gustosissimi carciofi freschi che non appesantiscono in previsione della stagione più calda 

Sono tantissimi i prodotti che offre l’orto. Uno di questi sono i carciofi, tra i vegetali sicuramente fra i più buoni e adatti a un gran numero di ricette. Primi piatti e contorni diventano diventano sfiziosi e appetitosi, proprio grazie alla loro presenza. La loro natura è versatile e si prestano a essere impiegati in cucina sia crudi che cotti.

Le qualità più diffuse di carciofi freschi sono:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • il violetto di Catania;
  • il romano, altrimenti detto mammola;
  • lo spinoso sardo;
  • lo spinoso di Palermo.

La raccolta avviene 2 volte l’anno e le regioni nelle quali si trovano maggiormente sono: Liguria, Toscana, Lazio, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Ecco 2 ricette facilissime per cucinare dei buonissimi e gustosissimi carciofi freschi, che non appesantiscono, in previsione della stagione più calda.

In insalata

Il primo passo fondamentale è la loro pulitura: si privano delle punte e delle foglie esterne, raggiungendo il cuore.

Per evitare il sapore amaro, andare a rimuovere la peluria che sta all’interno dell’ortaggio e immergerli subito in acqua, aggiungendo limone.

Questo procedimento evita la loro ossidazione, che avviene in tempi molto brevi.

Una volta puliti, si affettano finemente e si dispongono su un piatto piano. Si passa al condimento, che prevede: scaglie di parmigiano o pecorino, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e foglioline di mentuccia.

Ecco pronta un’insalata ricca e gustosa che con l’aggiunta di olive taggiasche e mozzarella diventa un ottimo piatto unico.

Carciofi gratinati

Questa ricetta permette di cucinare un contorno semplicissimo e leggero ma ugualmente gustoso. I carciofi gratinati sono un perfetto accompagnamento, per secondi di pesce.

Puliti come scritto sopra e tagliati in spicchi, si procede alla loro bollitura in acqua. Una volta tagliati si ripone l’ortaggio all’interno di una teglia.

A questo punto si prepara il composto per la gratinare con: pangrattato, grana, prezzemolo, sale, pepe e un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva.

Infornare a 180° e aspettare che la parte esterna sia dorata, solo a quel punto i carciofi saranno pronti da gustare. Ecco pronte le 2 ricette facilissime per cucinare dei buonissimi e gustosissimi carciofi freschi, che non appesantiscono, in previsione della stagione più calda.

Consigliati per te