2 piante meravigliose e semplici da curare che non possono mancare in primavera per avere un giardino da fare invidia

Tante sono le piante che fioriscono in primavera e molte possono rendere la nostra casa, il nostro giardino e il nostro balcone splendenti e raggianti. Ecco, quindi, 2 piante meravigliose e semplici da curare che non possono mancare in primavera per avere un giardino da fare invidia.

Stiamo parlando della lavanda e della fresia. Qui di seguito descriveremo le loro caratteristiche e cosa serve per prendersene cura per avere in primavera un bellissimo giardino fiorito.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Iniziamo dalla lavanda che cresce spontaneamente in tutto il Mediterraneo ed è utile anche da tenere in camera per le sue proprietà. È una bellissima pianta da tenere anche in giardino per questo andiamo a vedere quali sono le sue caratteristiche.

Come coltivare e tenere bene la lavanda

Essa può facilmente essere coltivata o in balcone oppure appunto in giardino in modo molto semplice. Lo si può fare o per seme o per talea quando il clima è più mite e quindi proprio all’inizio della primavera.

La coltivazione per talea necessita di steli lunghi almeno 10 cm per interrarli in vaso oppure, appunto direttamente sul terreno del nostro giardino. Ciò che serve è individuare lo spazio più adatto per posizionarla.

Essa deve godere di una posizione sufficientemente soleggiata, ventilata ma non umida. Inoltre, deve essere messa in un punto in cui non vi siano altre piante con cui entrare in contatto che possono limitarne la crescita.

Relativamente a quando e quanto innaffiarle basta seguire questo semplice consiglio. Cioè innaffiature mai abbondanti ma regolari. In sostanza ciò che serve per la crescita rigogliosa della lavanda è molta luce, poca acqua e un terreno per drenato per evitare la formazione di ristagni.

La pianta trombetta

Passando alla fresia essa è una pianta erbacea perenne conosciuta per le sue fioriture colorate e l’inebriante profumo. Questo fa di lei una pianta da avere assolutamente in giardino durante la primavera.

I suoi fiori con sfumature di giallo, verde e bianco non sono molto grandi e hanno una forma particolare a trombetta. Ciò che serve per coltivarla è innanzitutto una posizione ben soleggiata.

Infatti, le fresie amano il caldo e temono molto il freddo e il terreno ideale deve essere bello soffice e drenato. Bisogna innaffiarle ogni 4-5 giorni solo quando il terreno è ben asciutto.

Piccola aggiunta, va bene anche il terriccio universale a condizione che però venga mischiato insieme alla sabbia. Ecco quindi, 2 piante meravigliose e semplici da curare che non possono mancare in primavera per avere un giardino da fare invidia.

Consigliati per te