2.000 posti di lavoro disponibili subito

In quest’attuale, complicata, situazione, non solo sanitaria, ma anche socio-economica, fa un certo effetto la notizia di 2.000 posti di lavoro disponibili subito. In questo particolare momento storico alcuni settori hanno, infatti, estrema ed impellente necessità di inserimento di nuovo organico.

Infatti, per far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del Covid-19, e in particolare al fine di garantire l’operatività del sistema di ricerca e gestione dei contatti dei soggetti contagiati, le strutture sanitarie locali cercano 2.000 unità di personale da inserire nel proprio organico.

2.000 posti di lavoro disponibili subito, le figure richieste

Le figure professionali richieste, con disponibilità immediata, dal Dipartimento della Protezione Civile sono precisamente 1.500 tra infermieri, assistenti sanitari, tecnici della prevenzione dell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

La partecipazione è consentita solo per la Regione di residenza ed il limite di età è di 75 anni.

Non possono, invece, partecipare i dipendenti privati operanti nel settore sanitario e socio-sanitario al fine di non pregiudicare i livelli di servizio attuali nonché i dipendenti pubblici.

Lavoro amministrativo

Sono inoltre messi a disposizione, sempre dal Dipartimento della Protezione Civile ,500 posti di lavoro amministrativo per diplomati con età compresa fra i 18 ed i 30 anni ed in possesso della Patente Europea per l’Uso del Computer (ECDL). In tal caso Le figure inserite si occuperanno di operazioni di “data entry” allo scopo di garantire l’operatività del sistema di ricerca e gestione dei contatti dei casi di COVID-19.

Sulla base delle richieste di partecipazione pervenute al Dipartimento della Protezione Civile verrà redatto un apposito elenco su base regionale. Il Dipartimento della Protezione Civile pubblicherà, poi, tale elenco sul proprio sito.
I contratti proposti saranno a tempo determinato con scadenza a gennaio 2021, con possibilità di essere prorogati e nell’ottica di un  inserimento definitivo nell’organico.

Il compenso

Il compenso orario della prestazione, a seconda del ruolo per il quale ci si candida, va dai 15 ai 30 euro per ora di lavoro. Le ore settimanali richieste sono 35. Sarà possibile partecipare alla procedura compilando il form che reso disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile fino alle ore 19 del 26 ottobre 2020.

Se siete in possesso dei requisiti richiesti affrettatevi ad inviare la vostra candidatura.

Consigliati per te