10 minuti per una ricetta fresca capace di deliziare i palati più esigenti ma con pochi grassi invece del solito primo con panna e salmone

Molti di noi evitano di inserire nella propria alimentazione alimenti con un apporto eccessivo in grassi. Ma il classico piatto di pasta al salmone alletta sempre.

Oggi proporremo l’alternativa migliore per trovare nel piatto tutto il gusto che cerchiamo ma strizzando l’occhio alla freschezza ed al risparmio delle calorie.

10 minuti per una ricetta fresca capace di deliziare i palati più esigenti ma con pochi grassi invece del solito primo con panna e salmone

Il salmone affumicato è un alimento amato per il suo gusto deciso. Il procedimento di affumicatura con legni ed erbe aromatiche consente di conservare il pesce mantenendo però le caratteristiche del prodotto fresco. Inoltre è comodo da tenere in dispensa perché si conserva a lungo ed è un jolly in cucina.

Un altro ingrediente rende questa ricetta particolare, nutriente e poco calorica: l’avocado.

Fino a poco tempo fa questo frutto a forma di pera veniva coltivato solo nelle aree tropicali. Recentemente è possibile acquistare frutti provenienti dai campi italiani, in particolare Sicilia e Sardegna. Per scegliere i più maturi basterà regolarsi in base alla colorazione della buccia, più è marrone più è maturo.

Sembrerebbe un alimento ricco di acidi grassi monoinsaturi, i cosiddetti grassi buoni, e per questo capace di donare a questa ricetta una cremosità più salutare rispetto alla classica panna da cucina.

Grazie all’utilizzo dell’avocado dovremmo avere anche un ottimo apporto in fibre, vitamine e antiossidanti. Le vitamine maggiormente contenute in questo frutto pare siano la A, C ed E. Anche il contenuto in minerali dovrebbe essere ottimo presentando buone quantità di ferro, potassio e magnesio.

La ricetta con un tocco di croccantezza

È necessario disporre di 10 minuti per una ricetta da mettere in tavola con poca fatica. Gli ingredienti da acquistare sono:

  • 350 g di pasta corta, scegliendo il formato che si preferisce;
  • 200 g di salmone affumicato, preferibilmente norvegese;
  • olio Evo q.b.;
  • succo di limone q.b.;
  • 2 avocado;
  • 6 gherigli di noce;
  • Sale q.b.

Inserire l’avocado sbucciato e privato del nocciolo nel boccale del frullatore ad immersione, aggiungere un cucchiaino di limone, un cucchiaio di olio Evo e un pizzico di sale. Frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Quando la pasta sarà al dente, scolarla conservando un mestolo di acqua di cottura e farla raffreddare dopo averla condita con pochissimo olio. Aggiustare nel frattempo la cremosità del condimento all’avocado con qualche cucchiaino di acqua di cottura se dovesse apparire troppo densa. Ridurre il salmone in quadrati o striscioline. Amalgamare la pasta con la crema di avocado e il salmone. Chiudere il piatto con una spolverata di noci triturate.

In pochissimi minuti si potrà portare in tavola un concentrato di gusto, vitamine e antiossidanti.

Lettura consigliata

Un abbinamento insolito che rende il caffè con la moka più gustoso e che potrebbe aiutare chi è a dieta

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te