10 cose dell’armadio che non comprerai più

10 cose dell’armadio che non comprerai più.

Il lockdown e la pandemia ci hanno spronato a risparmiare e a utilizzare meglio tutto quanto abbiamo già a disposizione nell’armadio. Ma anche a rinunciare, se bisogna dare priorità ad altro, per esempio alla spesa sanitaria. Ecco 10 cose dell’armadio che non comprerai più, se non per sostituire quelle usurate, con l’aiuto della redazione Lifestyle di ProiezionidiBorsa. Il calcolo di quanto denaro abbiamo in più a disposizione annualmente eliminando questi acquisti, è una gradita sorpresa.

Ferma gli acquisti di abiti, bluse, camicie e pellicce

Seguire soprattutto i colori di stagione: portare in primo piano i capi che già abbiamo dei colori di tendenza e mettere in contenitori chiusi il resto. Preparare degli abbinamenti ideali per la settimana, in modo da impiegare meno tempo a vestirsi. Scegliendo di vestire tinta unita di giorno e la sera di bianco o nero, si elimineranno gli acquisti di abiti, bluse e camicie fantasia. I capi tinta unita del colore giusto, anche se il design non è recentissimo, sono sempre accettati. Le vecchie pellicce si rinnovano ogni anno con applicazioni colorate di passamanerie, paillettes, ricami seguendo le tendenze di stagione.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Taglia gli acquisti di cinture, bigiotterie e profumi

Meglio possedere solo sei cinture base: due nere (una alta e una sottile) e altre sottili come un dito (bianca, beige o pitonata, una color cuoio, una oro e una argento). Sono sufficienti per sostenere abiti, cappotti e pantaloni in tutte le stagioni e in qualsiasi occasione. I profumi da tenere sono due: uno fresco e floreale, uno con note più forti per la sera. Ogni volta che finiscono, scegliere gli stessi o divertirsi a cambiare. Tenere troppi profumi significa occupare ripiani e cassetti e ritrovarsene la metà evaporati nel giro di pochi mesi.

10 cose dell’armadio che non comprerai più

Dopo i trent’anni, meglio risparmiare e acquistare solo gioielli in oro o in argento (anelli, orecchini, collane, bracciali) con o senza pietre dure semipreziose. Prodotti che mantengono un minimo di valore e consentono di essere sempre eleganti. La vecchia bigiotteria può essere regalata, direttamente con i portagioie. In tal modo oltre a risparmiare, si farà anche spazio.

Scarpe, pelletteria e valigie: te ne basta una dozzina

Passando alle scarpe, smetti di comprare d’impulso: i sandali oro, argento, bianco, nero, color carne e cuoio. Se sono molto eccentrici, incuriosiranno sempre e dureranno molti anni. Per l’inverno scarpe o stivali beige, nero, cuoio, bordeaux o rosso, verde scuro e grigio sono i colori che non tramontano mai. E infine le borse: ci servono una borsa nera, una bianca, un secchiello cuoio o bordeaux, due pochette oro e argento. Meglio averne poche di gran design e di gran marca, che faranno sempre fare bella figura.

Non vale la pena di tenere uno scaffale pieno di borse anonime e di qualità media. Serviranno poi un beauty case, un trolley piccolo, un trolley grande, una valigia grande in plastica da aereo. Anche una borsa da viaggio con i manici, una sacca sportiva, un portafoglio, un marsupio, una tracolla. Infine una borsa da lavoro, una custodia per il computer o il tablet e una per il cellulare.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.