Storia e Fondamentali. Un binomio che dice : ACQUISTARE


( Frattale Ottobre 2007/Marzo 2008 tratto dal Libro La Borsa dal 1897 al 2030 )

Guadagnare con i propri investimenti finanziari non può essere lasciato alla casualità, deve essere scienza esatta o quanto meno probabile.

Il problema di milioni di uomini è questo : pensano di trovare le scorciatoie verso la ricchezza nelle lotterie o nella Borsa, comprano un biglietto della lotteria oppure buttando tutti i loro risparmi, comprando titoli sopravvalutati.
Nei rarissimi casi in cui vincono, sono destinati a perdere tutto dopo pochissimo tempo.

Non vogliamo perderci tanto in chiacchiere e nè tediarvi ulteriormente, quindi passiamo subito ad un esempio pratico.

Partiamo dalle statistiche storiche ( tratte dal Libro La Borsa dal 1897 al 2030_Statistiche dal 1897 al 2007 e previsioni dal 2007 al 2030 ) :

Il primo trimestre del 2008, presenta queste caratteristiche storiche :

Assumendo un ciclo a 30 anni e partendo dal 1798 è possibile costruire la seguente sequenza: 1798, 1828, 1858, 1888, 1918, 1948, 1978 e 2008.

Cosa hanno in comune tutti questi anni?
In questi anni si è sempre formato un minimo del mercato che non è stato violato per lunghi periodi o addirittura mai.
Andiamo ad analizzare caso per caso.
Anno 1798: il mercato ha formato un bottom che non è stato più toccato;
Anno 1828: il mercato ha formato un bottom che è stato toccato solo 11 anni più tardi;Anno 1858: il mercato ha formato un bottom che non è stato più toccato;
Anno 1888: il mercato ha formato un minimo violato solo 5 anni più tardi, ma solo per 1 anno. Poi non è stato più toccato;
Anno 1918: il mercato ha formato un bottom che è stato violato solo 11 anni più tardi durante il crash del 1929;
Anno 1948: il mercato forma un minimo violato per una sola settimana nel giugno del 1949 (vedi grafico) e mai più toccato.
Va notato che dopo il 1949 è iniziato un mercato toro durato fino all’inizio degli anni settanta;
Anno 1978: il mercato forma un minimo violato per una sola settimana nel marzo del 1980 (vedi grafico) e mai più toccato.
Va notato che dopo il 1980 è iniziato un mercato toro durato fino al 2000.
Da questi dati capiamo l’importanza dell’anno 2008 e che bisogna fare attenzione a quanto succederà nel primo trimestre.

Solitamente, in questi anni, si è raggiunto con probabilità vicino al 100% nel primo trimestre, un Bottom di lunghissimo termine, ed un elevato grado di sottovalutazione.
Quindi, quale migliore occasione di acquisto di questa ?

La Storia insegna che, per essere vincenti, e senza fare molte chiacchiere, per guadagnare sui Mercati :
a) Si compra nei momenti con le probabilità a favore
b) Si acquistano aziende quotate sottovalutate

Quindi, definendo questo scenario, abbiamo evidenziato il Timing più probabile a favore : Primo Trimestre 2008, ben sapendo che i livelli raggiunti il 22 Gennaio ( dove più volte abbiamo anticipato che saremmo stati pesantemente acquirenti in base alle indicazioni del nostro trend Oscillator Plus ), sono a favore della formazione, di un Bottom di medio termine.
Acquistato pesantemente il 22 Gennaio, ora attenderemo eventuali altri scrolloni, se ci saranno, per portare l’esposizione al 100% per la prima settimana di Marzo…

Dopo Marzo 2008, la Storia dice che :
Probabilità vicine al 100% che il minimo dell’anno sia stato segnato
Elevate probabilità che inizi un Bull Market di almeno due anni.

Oltre alle serie storiche, ci ha convinto ad acquistare una semplice ragione fondamentale, ragione che vi esponiamo, sempre, alla nostra maniera, semplice, semplice…
Supponiamo di voler acquistare un’ azienda ed il nostro grillo parlante ci dia questa soffiata :

Fatturato
Anno corrente Anno prossimo Fra due anni Fra tre anni
100.000 165.000 220.000 275.000
Utile Netto
10.000 16.500 22.000 27.500
12 volte gli utili
120.000 198.000 264.000 330.000

Se oggi riuscissimo a comprare questa attività pagandola 12 volte gli utili e quindi 120.000, faremmo un affarone, perchè fra tre anni quella attività ne varrebbe almeno 330.000, con un rendimento annuo del 40%.
Il prezzo di un ‘attività, in base ai dati storici, può oscillare tra 10 e 20 volte gli utili dell’anno in corso, infatti dipende in che momento della congiuntura economica ci troviamo : se le prospettive future sono mediocri tenderemo a pagare quell’attività intorno a 10 volte, oppure se le prospettive sono ottime intorno a 20 volte gli utili.
Come possiamo tener conto delle oscillazioni cicliche dell’economia che possono deprimere oppure esaltare gli utili di un anno?

Una regola elementare dice che il ciclo economico esalta gli utili negli anni buoni e li deprime negli anni cattivi.
Facciamo un esempio:
Fatturato
Anno
1 2 3 4 5
200.000 220.000 225.000 215.000 210.000
Utile Netto
20.000 25.000 23.000 13.000 1500
Utile/fatturato
10% 11,4% 10,2% 6% 0,7%

Facciamo la media dei rapporti Utile/Fatturato : 7,7%

Questa Azienda in un normale Ciclo Economico guadagna il 7,7% del fatturato..quindi in base a questo dato normalizziamo gli utili

Fatturato
1 2 3 4 5
200.000 220.000 225.000 215.000 210.000
Utile Normalizzato
15.400 16.940 17.325 16.555 16.170
Valore
184.800 203.280 207.900 198.660 194.040
In sostanza questa attività vale circa 200.000 euro…


Quando sarebbe il caso di comprare ?
Sicuramente in quell’anno in cui gli utili sono più bassi e viene valorizzata molto meno di 200.000,00…e l’azienda in base ai suoi bilanci storici risulterebbe sottovalutata…

Quando sarebbe il caso di vendere ?

Sicuramente in quell’anno, in cui l’azienda in base ai suoi bilanci storici risulterebbe sopravvalutata.

Noi siamo uomini di affari ( perchè chi investe deve fare affari di medio termine ), e quindi non dobbiamo centrare il minimo alla perfezione, dobbiamo soltanto avere elevate probabilità a favore dettate dalle statistiche storiche e dai fondamentali.

Oggi, sul Mercato azionario, ci sono tante occasioni del genere ! Ecco cosa è successo e sta succedendo sui Mercati:
in molti casi, si vendono titoli ampiamente sottovalutati, invece di comprarli e fare affari di medio/lungo termine.

Se avete capito questo semplice e maccheronico esempio, dovrebbe essere chiaro, perché in questo trimestre, oltre che per ragioni di probabilità storica a favore , ci sono evidenti ragioni fondamentali da indurre ad acquistare.

Sui Mercati Azionari si fanno affari, quando si compra basso e si vende alto, e a periodi di sottovalutazione seguono ciclicamente periodi di sopravvalutazione, a recessione segue espansione, a crollo segue rialzo, secondo una ciclicità storica, e bisogna accumulare quando la realtà sembra più nera della mezzanotte, perchè di sicuro si è vicini o molto vicini ad un minimo.

Quindi, frattanto che gli altri vanno alla ricerca del minimo ( minimo che forse già è stato fatto e se non è stato fatto dovrebbe farlo con probabilità storiche e statistiche secolari vicine al 100%, entro Marzo 2008 ),
noi ci sentiamo di dire che l’ideale sarebbe mettersi alla ricerca e di accumulare titoli ampiamente sottovalutati…e aspettare…

E’ tutta questione di tempo : bisogna saper scegliere e saper aspettare, ben sapendo che un albero non cresce in una notte e si deve aspettare per vederlo fiorire.

La Borsa dal 1897 al 2030_Statistiche di Borsa dal 1897 al 2007 e previsioni dal 2007 al 2030

In questo Libro attraverso statistiche scientifiche, rigorose e matematiche hai tutti gli strumenti per delinerare lo scenario futuro dei Mercati Internazionali fino al 2030 e di più…
Puoi capire quando aspettarti un ribasso o un rialzo a livello settimanale, mensile, annuale, decennale..
Puoi capire quando aspettarti un minimo o un massimo, una recessione, un bull market, un bear market..
Perchè il Futuro è già scritto nella Storia dei Mercati !!!

Storia e Fondamentali. Un binomio che dice : ACQUISTARE ultima modifica: 2008-01-28T17:45:00+00:00 da redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.