Seduta contrastata in Europa. I trade promettenti per il 5 gennaio

a cura della dott.ssa Giovanna Maria Cristina Sambataro

Giornata non lineare per i listini europei: il Dax chiude a +0,08%, il CAC sulla parità, il FTSE di Londra +0,17%, l’IBEX a -0,33% e il FTSE MIB riesce a recuperare alla chiusura guadagnando +0,27%.

Il dato positivo relativo all’IPC dell’Eurozona ha permesso un recuperare dell’Euro rispetto al dollaro, infatti la coppia è scambiata sopra quota 1,0470. Alle ore 20:00 verranno pubblicati i verbali del FOMC, pertanto tale rialzo non è detto che continui.

La Cina, nel frattempo, sostiene la propria moneta in attesa dell’arrivo del neo presidente, che diverrà a tutti gli effetti Presidente giorno 20 gennaio.

Quale sarà la reazione di Donald Trump?

Gli indici americani aprono la loro sessione al rialzo, che continua nella seduta in corso. Gli occhi degli investitori puntano non solo i verbali della Fed, ma anche i prossimi dati macroeconomici che verranno pubblicati nei prossimi giorni.

I Future asiatici seguono Wall Street, infatti l’indice Nikkei guadagna ulteriori punti percentuali.

Le commodities mantengono il segno positivo e il petrolio, dopo la flessione dell’ultima sessione americana dovuta alla scoperta di un nuovo giacimento in Bielorussia, recupera terreno e supera nuovamente i 53$ al barile.

Domani, peraltro, alle ore 17:00 verranno pubblicate le scorte americane, che secondo gli analisti diminuiranno rispetto la scorsa settimana.

Per consultare il calendario economico di domani messo a disposizione da investing.com

Piazza Affari: titoli selezionati con probabile MAX/MIN e livelli di trading

In questa sezione curata dallo Staff di Proiezionidiborsa, riportiamo giornalmente i titoli che hanno dato un probabile segnale di minimo o di massimo.

Questi dati esulano dalla nostra operatività nel Blog Riservato, ma sono segnali che verranno spiegati in un prossimo Ebook. Nel momento in cui l’ordine è eseguito, si posiziona uno stop-loss sotto il minimo/sopra il massimo della giornata.

Se la posizione diventa profittevole, si utilizza un trailing stop per proteggere una parte del guadagno teorico raggiunto.

Titoli con probabile MINIMO (entrare LONG)

Nessuno

Titoli con probabile MASSIMO (entrare SHORT)

A2A

EntryPoint = 1,249

StopLoss = 1,272

Intesa Sanpaolo

EntryPoint = 2,512

StopLoss = 2,56

Mediobanca

EntryPoint = 8,12

StopLoss = 8,285

Salvatore Ferragamo

EntryPoint = 23,12

StopLoss = 24,12

 

 

In questa nuova sezione riportiamo giornalmente quei titoli che mostrano una compressione della volatilità e che potrebbero essere in procinto di “esplodere”.

NOTA BENE: in questa sezione non viene indicato in che direzione il titolo esploderà, ma solo che sta per farlo.

Mediaset

Seduta contrastata in Europa. I trade promettenti per il 5 gennaio ultima modifica: 2017-01-04T20:56:23+00:00 da redazione

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.