Piazza Affari: quali attese per i 5 peggiori titoli da inizio anno?

Da inizio 2017 cinque titoli si sono distinti per ribassi superiori al 10%: BPER Banca, MEDIASET, SAIPEM, TENARIS, YOOX.

Andiamo ad analizzarli uno per uno utilizzando La Nuova Legge della Vibrazione, Running Bisector e TC2plus.

BPER Banca

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che, accompagnata dal segnale del TC2plus, è diretta verso il I° obiettivo naturale in area 3.53€. Tuttavia un ostacolo importante si trova in area 4.01€. Con la rottura di questo supporto si accelererebbe verso l’obiettivo indicato. Qualora la discesa dovesse continuare il II° obiettivo naturale si trova in area 1.79€.

I rialzisti potrebbero ritrovare qualche speranza solo con chiusure settimanali superiori a 4.6€.

MEDIASET

Da inizio anno il titolo, con la guerra con Vivendi ancora in corso, ha perso oltre il 15%. Una discesa lenta, ma inesorabile, che non ha più ostacoli sul cammino che la porta verso il I° obiettivo naturale in area 2.9€. Nel caso di prosecuzione al ribasso gli altri obiettivi sono indicati in figura.

I rialzisti potrebbero incominciare a nutrire qualche speranza di inversione solo con chiusure settimanali superiori ad area 3.63€.

SAIPEM

Nulla cambia rispetto a quanto scritto alla chiusura del 12 Giugno (Piazza Affari e il miglior titolo del 12 Giugno: SAIPEM)

Il titolo SAIPEM viene da un crollo verticale dai massimi storici che lo ha portato a perdere oltre il 90%.

Oggi, però, in una seduta per l’indice tutta al ribasso il titolo ha guadagnato oltre il 5%.

Come interpretare questo balzo in completa controtendenza rispetto all’andamento generale dei mercati?

Sicuramente non si può interpretare come un’inversione rialzista. Il titolo, infatti, dal 2016 si muove nel range 2.4-5.4€ senza prendere una direzione precisa.

Solo la rottura di uno dei due estremi darebbe direzionalità al titolo.

TENARIS

Da inizio anno il titolo ha perso circa il 19% e al momento è diretto verso il II° obiettivo naturale in area 12.48€. L’unico ostacolo che si frappone al completamento del movimento ribassista è il supporto in area 13.37€. La sua tenuta potrebbe favorire un rimbalzo  delle quotazioni fino in area 14.79€. Su questi livelli si decideranno le sorti di medio/lungo termine del titolo. La sua tenuta darebbe slancio alle quotazioni che potrebbero crollare fino al II° (prima) e al III°(poi) obiettivo naturale.

Qualora la resistenza in area 14.79€ dovesse essere rotta al rialzo dovremmo accantonare la proiezione ribassista.

YOOX

Il titolo da inizio anno ha perso oltre il 14% ed è in corso una proiezione ribassista con gli obiettivi indicati in figura.

Per un’accelerazione ribassista si aspetta un segnale short del TC2plus.

Chiusure settimanali superiori alla resistenza in area 23.84€ indebolirebbero lo scenario ribassista.

Piazza Affari: quali attese per i 5 peggiori titoli da inizio anno? ultima modifica: 2017-06-18T08:30:52+00:00 da redazione

Scarica il tuo e-book omaggio!

Inserisci la tua mail e scarica subito QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.