Piazza Affari e il peggior titolo del 28 Novembre: Bca MPS

Fonte La Stampa Finanza Online

Soprattutto Banca MPS (-13,80%, chiusura a 17.24) ha accusato il colpo, nel giorno dell’avvio dell’OPA su strumenti subordinati con obbligo di conversione: l’offerta è partita oggi alle 14 e terminerà venerdì 2 dicembre salvo proroga. Oggi il cda di Generali (-2,41%) ha valutato favorevolmente la conversione, conferendo mandato al Group CEO di convertire in azioni MPS l’esposizione al debito subordinato detenuto da Generali: secondo indiscrezioni la compagnia triestina ha 400 milioni di euro in subordinati MPS e in caso di conversione arriverebbe a sfiorare l’8% del capitale della banca senese. Da segnalare che nel documento di offerta sui subordinati MPS precisa che l’operazione di salvataggio, comprendente il deconsolidamento di 27 miliardi di euro di sofferenze e un aumento da 5 miliardi, presenta ad oggi “significative incertezze” di essere portata a compimento, esponendo l’istituto a un rischio di bail-in. Infine ricordiamo che secondo indiscrezioni di stampa del fine settimana, la Qatar Investment Authority potrebbe partecipare all’aumento di capitale da 5 miliardi di euro di MPS con 0,75-1 miliardo di euro: in precedenza si era parlato di un impegno fino a 1,5 miliardi.

Analisi di Proiezionidiborsa

Nulla cambia dal punto di vista della proiezione in corso.

Solo la rottura di area 25.83 indebolirebbe la tendenza ribassista in atto.

Il segnale del TC2 rimane saldamente ribassista, anche se si è portato nella zona in cui potrebbe dare un segnale rialzista.

Gli obiettivi del trend ribassista in corso sono indicati in figura.

bca-mps

Piazza Affari e il peggior titolo del 28 Novembre: Bca MPS ultima modifica: 2016-11-29T08:00:09+00:00 da redazione

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.