Per il petrolio prende sempre più forza uno scenario di breve che prevede debolezza

Sono ormai circa 10 sedute che le quotazioni tendono di rompere la resistenza in area $50.11 sostenute anche dalla tenuta del supporto secondario in area $48.42.

Tuttavia più il tempo passa con le quotazioni compresse nel range $50.11-48.42 più aumentano le probabilità per un forte movimento direzionale che inizierà con la rottura di uno dei due livelli indicati.

Da notare come il TC2 incominci a dare segni di cedimento.

Qualora la strada dovesse essere al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

Al ribasso, invece, il I° obiettivo naturale si andrebbe a posizione in area $40, da confermare dopo l’inversione.

Nel lungo periodo rimane sempre valido quanto scritto nell’articolo  Approfittare dei rimbalzi per scappare dal petrolio. Da $200 a $20 in un decennio?

Lo scenario globale è consistente in quanto la negazione della proiezione ribassista che ha come obiettivo area $20 passa per la rottura della resistenza in area $69.

Per il petrolio prende sempre più forza uno scenario di breve che prevede debolezza ultima modifica: 2017-08-13T09:55:50+00:00 da Dott. Thomas

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.