Liberate la mente_La Storia dice che si sale !!!

Una storia zen sulla mente inquieta

Mentre Bodhidharma fissava un muro in stato di meditazione, Hui-ko, il monaco che sarebbe divenuto il secondo Patriarca dello Zen, gli si avvicinò per chiedergli un insegnamento. Insistette più volte, ma Bodhidharma rifiutò di dargli alcuna istruzione. Tuttavia Hui-ko non si diede per vinto e rimase lì, seduto in meditazione tra la neve, fuori della grotta dove Bodhidharma stava fissando il suo muro, nella speranza che il maestro cambiasse idea. Alla fine, come gesto di disperazione e di estrema supplica, si tagliò il braccio sinistro e lo presentò a Bodhidharma. Allora, finalmente, Bodhidharma gli diede udienza, Hui-ko poté parlare e disse: “La mia mente non è in pace. Ti prego: acquietala”. Bodhidharma rispose: “Fammi vedere la tua mente inquieta e io te la pacificherò”. “Ma – obiettò Hui-ko – quando cerco la mia mente, non riesco ad afferrarla”. “Ora – urlò Bodhidharma – la tua mente è in pace”. Hui-ko ebbe un’importante realizzazione.
In un altro insegnamento dato sempre da Bodhidharma al suo successore, egli dice: “Lascia andare tutti i pensieri discorsivi e tutti gli attaccamenti. Fa riposare la tua mente”.
La mente è inquieta. Ma lo scherzo diabolico che ci fa continuamente è l’inquietudine provocata dal fatto che essa stessa è inquieta: è il problema di Hui-ko. Dice: ho la mente inquieta. Ma dirlo vuol dire perpetuare quella situazione. Preoccuparsi dell’inquietudine: è l’inquietudine al quadrato! Come abbiamo già detto, la risposta zen ben poche volte è alla domanda posta. Che senso avrebbe avuto se Bodhidharma avesse detto: calmala? E infatti Bodhidharma conduce Hui-ko in se stesso, verso quel vuoto che pure abita in lui, senza che ne sia consapevole. Quella mente di cui ti lamenti, cos’è? dov’è? È come nella vipassana: osservo il mio stato di rabbia, ed ecco che si scioglie impercettibilmente, dolcemente. Eppure c’era, sì: c’era qualcosa, ne sono sicuro. Ma ora?
La ricerca della pacificazione della mente è un ulteriore atteggiamento dualistico. È per questo che è importante meditare senza perché: altrimenti saremmo sempre degli schiavi, degli accattoni. Ma anche la ricerca stessa della mente fa ricadere in un’analoga situazione: Hui-ko si era dato a disquisizioni interiori di tipo filosofico sulla sua mente. Com’è la mia mente? Di che natura è? È calma? Si era creato il suo concetto, si era costruito la sua prigione, il suo trabocchetto. Appena dici: ho una mente; e poi la guardi e la vedi inquieta, è ovvio: il problema sorge, ma sei solo tu la sua causa.

NB// I GRAFICI PRESENTI SU QUESTO ARTICOLO SONO ESTRATTI DAL LIBRO LA BORSA DAL 1897 AL 2030

Ecco cosa provoca l’inquietudine della mente, quando si investe :

Si compra sui massimi
Si vende sui minimi
Ma sapete perchè si compra sui massimi e si vende sui minimi e questo succederà sempre ?

Perchè si investe alla cieca, senza organizzazione, senza mappe di probabilità !

Il 30 Novembre su tutti gli indici Internazionali, si è verificata Inversione Rialzista settimanale.
Questa situazione tecnica ha evidenziato e acclarato, ancora una volta, il percorso tracciato dalla Storia per questa fine dell’anno 2007 :

Violento ribasso fra Ottobre e Novembre e poi Dicembre positivo del 2/3 % rispetto ai valori di apertura


Noi invece, preferiamo ragionare con criteri tecnici e mappe : abbiamo paura di perderci nelle emozioni della nostra mente, quando questa viene a stretto contatto con i moti dei Mercati Finanziari.
Osservate come si comporta ciclicamente il Mercato americano nel mese di Dicembre :
Rialzo nei primi quattro giorni di Borsa aperta
Ribasso fino al sesto giorno
Rimbalzo del settimo giorno
Discesa fino al nono/undicesimo giorno di Borsa aperta e poi rally natalizio ( rimbalzo, chiamatelo come volete ).
Questa è la mappa che tracciano le serie storiche per Dicembre 2007.
Attenzione, una mappa di probabilità o percorso campione deve essere sempre confortato da segnali tecnici.
Le mappe devono essere sapute utilizzare, e mai anticipate.
Cosa significa ?
Facciamo un esempio pratico :
Il Signor Squinternato a inizio Dicembre leggeva questa mappa e sarebbe andato Long in Apertura del 03 Dicembre e poi Short in Chiusura del 10 Dicembre, fregandosene se il Mercato aveva dato o meno segnali di Inversione, prima rialzista e poi ribassista.

Il Signor Savio, invece, guardando l’inversione verificatasi il 30 Novembre, in apertura del 03 Dicembre avrebbe aperto il Long. Quando si poteva aspettare un’ inversione ribassista ?
Il 10 Dicembre..Quindi, non facendo cadere la propria attenzione, e non dando nulla per scontato, e continuando a controllare il Mercato Day By Day, si rende conto che realmente fra il 10 e 11 Dicembre, si forma un’inversione ribassista, quindi, shorta il Mercato.
Qunado , il Signor Savio, attenderà un minimo e poi un’ inversione rialzista ?
Intorno all’undicesimo giorno di Borsa aperta, quindi, intorno al 17/18 Dicembre.

Da tener presente, che il Signor Savio, che non dà mai nulla per scontato, ogni sera dal 11 Dicembre, avrà controllato se si verificava o meno un’ inversione rialzista, e se erano ancora presenti i segnali di continuazione ribassista.

Oggi siamo all’undicesimo giorno di Borsa aperta per Wall Street :
a ) il percorso campione dettato dalle serie storiche e probabilistiche dice che si potrebbe formare un minimo, e da questo minimo si dovrebbe ripartire al rialzo fino alla fine di Dicembre.
Quindi, occhio ai segnali che si formeranno fra oggi e domani, perchè la Storia e le probabilità storiche dicono che si dovrebbe/ potrebbe ripartire al rialzo.
Ma non vi aspettate movimenti violentissimi , la probabilità storica dice questo :
all’ottantaquattropercento Wall Street dovrebbe chiudere il mese di Dicembre con valori superiori del 2/3% rispetto ai valori di Apertura ( 13.800 ? )
al 90% ( ve lo diciamo da Ottobre ) il massimo annuale di Wall Street è stato già segnato.

Ora letto questo :

il Signor Squinternato aprirà subito Long e se il Mercato continuerà a scendere dirà che le mappe storiche non funzionano;

il Signor Savio, invece, sta osservando attentamente i movimenti del Mercayto, in quanto conoscendo l’efficacia delle pèrobabilità storiche, sa che fra oggi e domani si potrebbe formare un minimo e poi un’ inversione rialzista, e quindi, ripartire al rialzo fino alla fine del mese..forse area 13.800 di Dow Jones…

Se accadrà questo, tutti gli Indici Internazionali seguiranno a ruota!

La Storia dice : minimo di breve e poi risalita fino al 30 Dicembre

Una raccomandazione ed un consiglio : sui Mercati bisogna essere Savi e non Squinternati !

Come si tracciano le Mappe Storiche e di probabilità ?

Vuoi conoscere le mappe probabili fino al 2030 ?

Leggi
La Borsa dal 1897 al 2030_Statistiche di Borsa dal 1897 al 2030 e previsioni dal 2007 al 2030

Liberate la mente_La Storia dice che si sale !!! ultima modifica: 2007-12-17T18:32:00+00:00 da redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.