La Storia dice : Primo trimestre 2008_Acquistare e acquistare valore

Moltissimi investitori non hanno la minima idea di cosa significhi affrontare questo gioco.
Il fatto di non sapere esattamente a cosa si va incontro, significa non avere dei limiti e, soprattutto, non avere la prospettiva corretta, per capire cosa è buono e cosa non lo è.

Tutto gira intorno al concetto di valore

Questo è il concetto più importante che ci permette di avere un vantaggio nel campo degli investimenti.

Il Mercato Azionario, l’economia , è continua fluttuazione, ma ciò che rimane sempre uguale è il valore. Questo il motivo per cui tanti investitori di poco valore,si sono scottati e continueranno a scottarsi, negli ultimi mesi e per sempre.
Il concetto di valore costituisce il cuore del successo di ogni investimento, mentre il trend costituisce la base sulla quale si costruiscono i profitti.
Non bisogna, però, dimenticare il rischio, un cui eccesso e un mancato controllo, può provocare danni finanziari incalcolabili.

Quali sono i modi per normalizzare il rischio?

a) la qualità degli investimenti che decidiamo di affrontare.

b) Il momento in cui decidiamo di intraprendere un investimento. Non lasciate che qualcuno tenti di convincervi del contrario.
c) La percentuale dei capitali di cui disponiamo che decidiamo di utilizzare nei nostri investimenti.

Lo abbiamo detto anche alle pietre in tempi non sospetti, la Storia diceva questo :

il 2007, fino al primo trimestre del 2008, sarebbe stato difficilissimo, dove moltissimi investitori avrebbero perso tanti soldi, in gran parte soldi che non recuperanno se non fra qualche anno : vi erano elevate probabilità storiche a favore di un violento ribasso…
Dicevamo che, dal 10 Ottobre sarebbe iniziata una vera e propria tempesta sui Mercati Finanziari Internazionali : tempesta che si sarebbe conslusa nel primo trimestre del 2008…
Riguardiamoci il Frattale ( presente sul Libro La Borsa dal 1897 al 2030 ), che tutti dovreste conoscere da Ottobre 2007

La Storia dice che vi sono elevatissime probabilità che nei giorni scorsi, sia stato toccato un Bottom di Lungo periodo ( minimo da noi ampiamente preannunciato attraverso il Trend Oscillator ), e queste probabilità diventano quasi del 100% dopo la prima settimana di Marzo…, perchè ribadiamo, questa crisi dovrebbe con elevatissime probabilità, trovare fine nel primo trimestre 2008.

Noi sul minimo del 22 Gennaio abbiamo ,come preannunciato, acquistato pesantemente..e continueremo ad accumulare fino a Marzo, per arrivare ad un’ esposizione del 100%, perchè la Storia dice, che dopo Marzo ci attendono poi, due anni di Bull Market, e noi sappiamo che la Storia principalmente si ripete…

Cosa stiamo acquistando ?

Storie di Valore !

Facciamo prima una digressione sui Mercati finanziari.

Come funzionano i Mercati finanziari ?

C’è una domanda ed un’offerta, quindi, ci sono soggetti che la pensano diversamente…e in totale disaccordo tra loro…tanto che i prezzi di Borsa continuano ad oscillare: i prezzi vanno su e giù a seguire l’opinione del momento..

Chiaro perchè i prezzi oscillano?

Un giorno si e l’altro pure c’è sempre qualcuno che ha un’ idea diversa circa il valore e circa il timing di acquisto delle azioni. Ogni tanto arriva pure qualcuno che valuta qualche Titolo come fosse un quadro di Leonardo da Vinci, ed hanno pure il coraggio di comprarli a quei prezzi!!! Poi ci sono chi la vuole cotta e chi la vuole cruda..E poi quelli come noi,che preferiscono fare affari sui Mercati…vogliono pagare il giusto al momento giusto e più probabile e non comprare immondizia e pagarla come oro…Tutti questi partecipanti al gioco fanno il Mercato…

C’è una regola però per guadagnare i soldi sui Mercati, ed è la regola aurea..

I soldi in Borsa si fanno comprando a prezzi stracciati e rivendendo a prezzi sopravvalutati, nei momenti con le probabilità a favore: se si paga il prezzo giusto che affare è ?
Allora il segreto è comprare Titoli sottovalutati e venderli sopravvalutati..
Ricordate: comprare basso e vendere alto!

Quindi,sui Mercati bisogna essere acquirenti :
quando ci sono gli sconti
Quando l’economia va male
Quindi, sui Mercati bisogna essere venditori :
quando sono sopravvalutati
Quando l’economia va bene
Chiaro? Bisogna fare e sapere poche cose, cose che sembrano essere a prova di stupido, ma ci vuole una grande disciplina per metterle in atto :

acquistare valore in quei momenti in cui le probabilità storiche sono a tuo favore..

Il nostro compito è quello di riuscire a tramutare questi concetti, che apparentemente possono sembrare baggianate, in un grande metodo di Trading, e in un modo di fare sempre grandi affari…
Se fare questo significa essere stupidi, essere elementari, essere incapaci : ecco noi ci reputiamo stupidi, elementari ed incapaci.

Sappiamo poche cose, ma le applichiamo :

L’Economia e la Borsa si muovono in stretta correlazione per cicli : su e giù. Supponiamo di voler comprare delle azioni di una qualsiasi società quotata in Borsa; e supponiamo che il ciclo di Borsa ( e quindi il ciclo economico ) sia come le onde del mare e quelle azioni siano un legno che galleggia su quelle onde: quando quel pezzo di legno raggiungerà il suo punto di massimo?
Quando le onde lo spingeranno in su ( ciclo economico e ciclo di Borsa in espansione ).
Quando raggiungerà il punto di minimo?
Quando le onde lo spingeranno in giù ( ciclo economico e ciclo di Borsa in contrazione ).
Quando un investitore accorto,dovrebbe comprare e vendere quelle azioni?
Sicuramente dovrebbe comprarle quando i prezzi sono bassi e venderle quando i prezzi sono alti.

Tutti quelli che in Borsa perdono, fanno esattamente il contrario: comprano sui massimi e vendono sui minimi.

Per investire con successo, bisogna liberarsi della casualità.

Il successo casuale di solito si accompagna sempre al fallimento altrettanto casuale, inevitabile e molto prevedibile. Noi, siamo convinti che il successo negli investimenti riguarda semplicemente la capacità di avere un vantaggio nel gioco.

Come si fa a raggiungere un obiettivo di questo genere?

Ci sono fondamentalmente soltanto due aspetti che contano in questo tipo di investimenti.
Il primo è quello di trovare titoli che facciano meglio del mercato durante le fasi positive e negative.
Il secondo è quello di identificare i momenti migliori per comprare questi titoli.
Una delle cose che influenza di più la capacità di raggiungere un buon risultato sui Mercati è sicuramente la possibilità e la capacità di evitare le fasi di Mercato più negative. Vi sono periodi dell’anno ed alcuni anni, ed alcuni momenti del ciclo economico dove è più probabile che si verifichino questi momenti negativi.

Perchè quindi esporsi a situazioni pericolose o mettersi nei guai?

Non riusciamo a capire, a volte, perchè molti investitori rimangono completamente esposti durante le fasi nelle quali ci sono le maggiori probabilità che si verifichino dei guai. Alcuni scelgono con tanta attenzione i titoli su cui investire i propri soldi e non hanno la benchè minima idea di cosa significhi il timing di mercato.Il timing, però può fare un’ enorme differenza.

Noi ci avvaliamo della Storia e delle Statistiche storiche, per individuare questi momenti :

sicuramente, non siamo in grado di identificare tutti i punti di svolta del mercato, ma possiamo aspettarci ragionevolmente di riuscire a identificare i momenti in cui le probabilità sono a nostro favore.Il timing fa la differenza, e il segreto del successo è legato alla capacità di ripetere, con regolarità, l’applicazione delle strategie migliori.

Guardatevi in giro, oggi ci sono titoli ampiamente sottovalutati, che vale la pena di accumulare, non perdete questa grande occasione di acquisto :

La Storia dice che vi sono elevate probabilità a favore per chi accumula in questo trimestre, e non comprare con un’ Indice Spmib 40 a 32.000 ca e un Dow Jones a 11.600, come li abbiamo visti Martedì 22 Gennaio, ci sembrava un’ offesa alla statistica storica :

Wall Street nell’ottavo anno, ha ritracciato storicamente in media del 23,6/38,2% range minimo del decennio/massimo relativo;
Il Nostro Indice, ha ritracciato negli ultimi mesi quasi del 50% di Fibonacci range minimo del decennio/massimo relativo…

Ribadiamo : le probabilità storiche dicono che bisognava acquistare su quei livelli..

le stesse probabilità storiche dicono, che i prossimi due mesi potranno essere difficili, ma bisogna continuare ad accumulare su eventuali scrolloni…anche se non è detto, che forse il bottom non sia già stato segnato..ma un passo alla volta come sempre !
Vediamo cosa succede fino a Marzo…

Ricordiamo sempre che è tutta questione di tempo :
bisogna saper scegliere e saper aspettare, ben sapendo che un albero non cresce in una notte e si deve aspettare per vederlo fiorire.

La Borsa dal 1897 al 2030_Statistiche di Borsa dal 1897 al 2007 e previsioni dal 2007 al 2030

In questo Libro attraverso statistiche scientifiche, rigorose e matematiche hai tutti gli strumenti per delinerare lo scenario futuro dei Mercati Internazionali fino al 2030 e di più…

Puoi capire quando aspettarti un ribasso o un rialzo a livello settimanale, mensile, annuale, decennale..

Puoi capire quando aspettarti un minimo o un massimo, una recessione, un bull market, un bear market..

Perchè il Futuro è già scritto nella Storia dei Mercati !!!

Questo Libro è un Potente Strumento nelle tue mani!

La Storia dice : Primo trimestre 2008_Acquistare e acquistare valore ultima modifica: 2008-01-27T20:38:00+00:00 da redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.