Indici Internazionali_Il minimo del 2008 è stato fatto ?

Iniziamo come sempre dalle statistiche storiche presenti approfonditamente insieme alle proiezioni fino al 2030 sul Libro La Borsa dal 1897 al 2030:

Ottobre 2007 doveva essere un mese di Top annuale;
Rimbalzo del 2/3% per Dicembre;
Nuova discesa fino al primo trimestre dell’anno;
Probabilità del 80% che nel primo trimestre 2008 e poi per tutto l’anno, il minimo del 2007 del Dow Jones resterà inviolato in chiusura di seduta ( Minimo del 2007 11.926 ca );
Bottom annuale nel primo trimestre dell’anno con probabilità superiori al 95%;
Il 2008 dovrebbe chiudersi con elevate probabilità positivo.

Ripetiamo quanto detto dal 22 Gennaio :
Vi sono elevate probabilità che sia stato proprio Gennaio il mese del Bottom del primo trimestre e dell’intero anno, ma un passo alla volta, come sempre…

La Storia dice :
Chi acquista in questo trimestre ( sulla parte bassa del range, quindi sui minimi non sui massimi ! ), quando potrà statisticamente vedere guadagni ?

Non prima di Luglio/Agosto o addirittura Dicembre 2008, ma i veri guadagni, anche a
doppia cifra ,si potranno vedere soltanto nel 2009…poi verranno altri due/tre anni di ribassi…

Chi ha accumulato a Gennaio, come avevamo indicato fra il 21 ed il 22 Gennaio, lo ha fatto a prezzi a sconto, ma dovrà aspettare per vedere guadagni…

Ribadiamo quanto detto il 22 Gennaio :
non comprare con un’ Indice Spmib 40 a 32.000 ca e un Dow Jones a 11.600, come li abbiamo visti Martedì 22 Gennaio, ci sembrava un’ offesa alla statistica storica, perchè Wall Street nell’ottavo anno, ha ritracciato storicamente in media del 23,6/38,2% range minimo del decennio/massimo relativo;
Il nostro Indice, ha ritracciato negli ultimi mesi quasi del 50% di Fibonacci range minimo del decennio/massimo relativo…

L’ Analisi Tecnica Classica, infatti, dice che il mercato ha tre tipi di movimento :

Movimento Primario :
la piu’ importante e’ la tendenza primaria o principale, generalmente piu’conosciuta come mercato toro (al rialzo) o mercato orso (al ribasso);
Reazione secondaria :
il periodo durante il quale la tendenza generale indietreggia del 33-66% rispetto alle variazioni fatte segnare dopo l’esaurimento della precedente reazione secondaria;

Movimento minore :
importante solo perche’ e’ parte del movimento primario o secondario, manon ha valore previsionale per gli investitori a lungo termine.
I movimenti laterali (linee) : un movimento di prezzo durante il quale le variazioni non fanno registrare scostamenti superiori al 5% dalla propria media.

Ribadendo, che le serie storiche e cicliche, con annesse statistiche secolari, affermano con probabilità superiori al 95%, che il movimento iniziato il 10 Ottobre 2007, dovrebbe trovare Bottom, in questo trimestre, e che forse il 22 Gennaio è stato proprio il giorno di questo Bottom, è opportuno farsi una domanda :

Qual’ è l’investimento fra Azioni ed obbligazioni, che oggi preferiamo ( in verità che preferivamo ai livelli del 22 Gennaio, e dove siamo stati forti acquirenti ) ?
Azioni, e vi spieghiamo il perchè, sempre a modo nostro : semplice, semplice…

Qual è l’investimento più sicuro che vi viene in mente?
A noi,i Bot a 12 mesi.

Oggi, quando rende un Bot a 12 mesi?
Intorno al 4% lordo.

Una domanda : vi accontentereste di guadagnare il 4% sulle azioni di una società di cui foste soci ?
Se investiamo in azioni e ci assumiamo dei rischi ( fra questi anche quello di perdere tutti i soldi investiti ), è perché ci aspettiamo di ottenere di più del 4%.Di conseguenza,l’azienda di cui compriamo le azioni deve guadagnare più del 4%..

Quanto di più?

Diciamo il 5%, a titolo di compenso per il rischio?

Quindi,l’azienda in cui investiamo, deve avere un ritorno sui denari degli azionisti pari al 9%.

In che maniera questo fatto influenza il prezzo delle azioni?
Facciamo un esempio :

Supponiamo che i mezzi propri di un’azienda siano 100.000 euro, e che il Roe medio degli ultimi 4 anni sia stato del 5%.

Qual’è il Fair Value ( Valore ) di quest’ azienda?

Un piccolo ripasso di quanto ci siamo detti : vogliamo investire in un’ azienda che ci renda almeno il 9% annuo, c’è un’ azienda che ha i mezzi propri pari a 100.000 euro e che negli ultimi 4 anni ha reso il 5% ( ROE ).

Quanto saremmo disposti a pagare quell’azienda?
I mezzi propri rendono il 5% ,ma noi vorremmo ricavare il 9%,quanto dobbiamo pagare i mezzi propri affinché rendano il 9%?

Ecco la risposta :
100.000×5%:9%=55.555,00
In poche parole, secondo i nostri parametri quest’azienda non vale oltre i 55.555,00
Questo è il valore intrinseco o Fair Value di quest’azienda.

Ma qualcuno potrebbe dirci che quell’azienda potrebbe valere almeno 100.000,00..Onestamente,questi sarebbero problemi suoi, perché se noi pagassimo quell’azienda 100.000,00,non avremmo più un ritorno atteso del 9%, ma bensì un rendimento meno dei Bot!
Capito come funziona il trenino a vapore ?

Quelli che compravano a prezzi più alti del fair value nel 2007, si accontentatavano di rendimenti più bassi del tasso dei Bot a 12 mesi+ tasso di rischio, e quindi, o avevano dei validi motivi per accontentarsi di un premio per il rischio più basso, oppure forse Madame Borsa gli stava tirando un pacco.
Inoltre,vi è chiaro perché con tassi alti, l’investimento azionario è meno appetibile?

No? Ve lo spieghiamo con un esempio.

Supponiamo che il rendimento dei Bot a 12 mesi sia 1,80%,quando sarebbe il Fair Value dell’azienda di cui prima?
100.000,00×5%:6,80%=73.529,00
Vi è chiaro? L’azienda varrebbe di più in un regime di tassi più bassi
Supponiamo che il rendimento dei Bot a 12 mesi sia del 5%,quando sarebbe il Fair Value ?
100.000,00×5%:10%=50.000,00
Più i tassi sono alti e più le aziende valgono meno,ecco perchè in un regime di tassi bassi o in discesa è più conveniente comprare azioni che obbligazioni.

Quindi, oggi siamo in un regime dei tassi favorevole all’investimento azionario, ed il 22 Gennaio eravamo in un range di ritracciamento di Fibonacci, dove i mercati storicamente hanno trovato il loro Bottom.

Inoltre, le statistiche storiche affermano, che con elevate probabilità il 2008 si chiuderà positivo per Wall Street, e che dopo questo trimestre ci attendono due anni di Bull Market…inoltre i prezzi di alcune azioni, presupponevano un ritorno sui denari degli azionisti pari al 9%.

Questi erano dei validi, validissimi motivi per acquistare azioni…specialmente quelle azioni fortemente penalizzate, e che staccano dividendi superiori ai Titoli di Stato, e più il corso dell’azione era basso, e maggiore era lo Yeld !!!

Quindi, sinceramente non capiamo, perchè molti si ostinano a dire che non bisognava acquistare azioni..bastava acquistare e mettere uno Stop Loss..se si sbagliava si applicavano gli Stops, ma se si è fatto bene, realmente si è concluso un grande Affare di medio termine !

Forse è tutta questione di Sentiment, ben sapendo che il Sentiment storicamente fa acquistare sui massimi e vendere sui minimi…

Ma ora il mercato, continuerà a salire ininterrottamente ?
No, di sicuro !
Riteniamo che dopo le prime due settimane di Febbraio forse, si prenderà un altra pausa fino alla prima settimana di Marzo, forse segnando un minimo superiore al 22 Gennaio…
Ma come sempre un passo alla volta…

La Borsa dal 1897 al 2030_Statistiche di Borsa dal 1897 al 2007 e previsioni dal 2007 al 2030
In questo Libro attraverso statistiche scientifiche, rigorose e matematiche hai tutti gli strumenti per delinerare lo scenario futuro dei Mercati Internazionali fino al 2030 e di più…

Puoi capire quando aspettarti un ribasso o un rialzo a livello settimanale, mensile, annuale, decennale..

Puoi capire quando aspettarti un minimo o un massimo, una recessione, un bull market, un bear market..

Perchè il Futuro è già scritto nella Storia dei Mercati !!!

Per Informazioni http://www.proiezionidiborsa.com

Indici Internazionali_Il minimo del 2008 è stato fatto ? ultima modifica: 2008-01-31T18:26:00+00:00 da redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.