Future Btp e Future Bund, hanno raggiunto i minimi?

A cura di Gian Piero Turletti Autore degli Ebooks: Magic Box e PLT Edizioni Proiezionidiborsa

Sul Btp e sul Bund abbiamo assistito ad una fase ribassista, che potrebbe aver già raggiunto il suo bottom conclusivo.

In particolare il minimo, sia sul Btp, che sul Bund, è stato raggiunto in corrispondenza di rilevanti setup spazio/temporali, proiettati su barre settimanali in base al metodo Magic box.

Simultaneamente, sui minimi raggiunti passavano alcune trend line supportive di medio/lungo termine, che hanno rafforzato la valenza dei minimi raggiunti.

Sul time frame daily osserviamo inoltre che in corrispondenza del setup astroangolare del 28 novembre abbiamo assistito ad un’accelerazione rialzista, che ha confermato un pattern rialzista di medio termine di Magic box.

Con quali proiezioni?

Interessante notare che un setup temporale di Magic box si colloca il 4 gennaio sul Bund, in corrispondenza di una data astronomicamente altrettanto rilevante come setup astronomico.

Per o entro tale data è proiettabile, sul Bund, un primo target rialzista in area 164,27, ma possibile estensione in overshoting sino a 166,34, nell’area degli attuali massimi assoluti.

Per il Btp, primo target in area 138,8, e target in overshooting sino a 142,18, sempre entro la stessa data del 4 gennaio, sia in base ai setup proiettabili con Magic box, che in base ai setup astroangolari.

Quanto al lungo termine, siamo ancora in un trend rialzista di lungo. Solo il cedimento del relativo supporto dinamico metterebbe un’ipoteca su questo trend, con chiusure di dicembre inferiori a 113,5 sul Btp ed a 159,5 sul Bund.

 

 

Future Btp e Future Bund, hanno raggiunto i minimi? ultima modifica: 2016-12-02T08:40:54+00:00 da redazione

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.