EURUSD pronto per nuovi allunghi rialzisti? Le attese per la settimana del 17 Luglio

Circa un mese fa scrivevamo (EuroDollaro: weekly check-up)

Il cambio eurodollaro sta un po’ annoiando gli investitori di medio/lungo periodo. Non possiamo, infatti, che ripetere quanto andiamo scrivendo da settimane

Da inizio 2015 il cambio EuroDollaro oscilla nell’ampio range 1.0423 – 1.1328.

Tutti i movimenti all’interno di questo ampio range sono stati accompagnati da segnali del TC2.

A fine Gennaio 2017 il TC2 ha dato un segnale rialzista e immediatamente le quotazioni si sono rilanciate dalla parte bassa del range. Le probabilità, quindi, sono per un prosieguo del rialzo fino in area 1.1328 dove si decideranno le sorti di medio periodo per il cambio EuroDollaro.

In caso di rottura rialzista dovremmo andare a calcolare gli obiettivi al rialzo che si troverebbero ben oltre 1.2.

In caso contrario potremmo assistere a un ritorno verso area 1.0423.

Facciamo solo notare come per la quinta settimana di fila il supporto in area 1.1161 abbia contenuto la discesa del cambio.

Come dicevamo, il raggiungimento del I° obiettivo naturale ribassista (linee tratteggiate) e il concomitante segnale long del TC2 hanno fatto si che il trend partisse al rialzo. La novità di questa settimana è che il I° obiettivo naturale della proiezione rialzista è stato raggiunto e superato in chiusura di settimana. Il prossimo obiettivo, quindi, si trova in area 1.25 (II° obiettivo naturale). Tuttavia eventuali chiusure settimanali inferiori a 1.1432 potrebbero essere propedeutiche a ritracciamenti almeno fino in area 1.1016.

EURUSD pronto per nuovi allunghi rialzisti? Le attese per la settimana del 17 Luglio ultima modifica: 2017-07-17T09:10:38+00:00 da redazione

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.