Attenzione : I Bot e i Buoni Postali sono a rischio Default !

UN CONSIGLIO: FARSI PRENDERE DAL PANICO NON SERVE A NULLA.
LA STORIA INSEGNA CHE IN MOMENTI COME QUESTI, SI SONO APERTE GRANDI OPPORTUNITA’ DI INVESTIMENTO DI MEDIO/LUNGO TERMINE.

CHIARIAMO SUBITO CHE IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO E’ UNA PROVOCAZIONE VERSO CHI SEMINA PANICO SU TUTTO E TUTTI

QUESTA E’ UNA CRISI COME LE ALTRE.

Il 2008 presenta un aspetto molto interessante.
Assumendo un ciclo a 30 anni e partendo dal 1798 è possibile costruire la seguente sequenza: 1798, 1828, 1858, 1888, 1918, 1948, 1978 e 2008. Cosa hanno in comune tutti questi anni? In questi anni si è sempre formato un minimo del mercato che non è stato violato per lunghi periodi o addirittura mai.
Andiamo ad analizzare caso per caso.

Anno 1798: il mercato ha formato un bottom che non è stato più toccato;

Anno 1828: il mercato ha formato un bottom che è stato toccato solo 11 anni più tardi;

Anno 1858: il mercato ha formato un bottom che non è stato più toccato;

Anno 1888: il mercato ha formato un minimo violato solo 5 anni più tardi, ma solo per 1 anno. Poi non è stato più toccato;

Anno 1918: il mercato ha formato un bottom che è stato violato solo 11 anni più tardi durante il crash del 1929;

Anno 1948: il mercato forma un minimo violato per una sola settimana nel giugno del 1949 (vedi grafico) e mai più toccato. Va notato che dopo il 1949 è iniziato un mercato toro durato fino all’inizio degli anni settanta;

Anno 1978: il mercato forma un minimo violato per una sola settimana nel marzo del 1980 (vedi grafico) e mai più toccato. Va notato che dopo il 1980 è iniziato un mercato toro durato fino al 2000.

E bravi che bel lavoro !
E’ panico, come sempre
.

Come accaduto nel 1929, nel 1987, nel 1998, nel 2003 in queste circostanze.
No, ma questa crisi è diversa, lo dice Trichet, lo dice il Fondo Monetario Internazionale, adesso lo dice anche il nostro vicino di casa.
Tutti dicono che questa crisi è diversa, e le banche continueranno a fallire, e i soldi non sono piu’ sicuri in banca.

I pronti contro termine ? Non sono sicuri
I Bot ? Non sono sicuri.
Le azioni ?
Per l’amor di Dio! Dio ce ne liberi .

E allora cosa fare ? Ritiriamo i soldi dalla banca e mettiamoli sotto il materasso..
Ma vi diciamo una cosa : i soldi sotto al materasso, se realmente si prospetta la crisi, di cui oggi parlano e vociferano tutti, quei soldi non varranno piu’ nulla !

Le borse di tutto il mondo affondano; titoli vengono venduti come patate ?

L’intero sistema capitalista sembra sgretolarsi, e la gente, che lavora, consuma, risparmia, pensa al futuro dei figli, anche stavolta sarà infinocchiata.

E’ la solita tragedia dove i polli vengono spennati.
Oggi si vendono titoli e assetts come patate, ma per caso stiamo tornando al baratto ?
E’ sempre stato cosi’ e cosi’ sarà anche stavolta: la massa vende sui minimi e i soliti noti si arricchiranno, perché stanno acquistando.
Fra qualche tempo, quello che stiamo vivendo oggi sarà vissuto, in maniera identica..la prossima crisi sarà chiamata in un altro nome, ma gli effetti saranno sempre gli stessi…
Panico e gente, che non acquista ma vende
Ormai dovrebbe essere chiaro, la Storia insegna, che sono queste le occasioni in cui si fanno i soldi.

Chi ha nervi saldi, e soldi da investire, sta acquistando a prezzi stracciati , quello che gli altri vendono come patate, ma fra qualche tempo varrà come oro !
Vendete, vendete tutto, casa, azioni, togliete i pronti contro termine, i Bot, qui tutto crolla, nulla è piu’ sicuro…
Nel 1987 molti si buttarono dal balcone di casa..anche in quel caso la crisi era diversa dalle altre, era una crisi epocale.

E Poi, cosa successe ?

Il Mercato guadagno’ il 30/40 % in meno di due anni !
La nostra view rimane la stessa :
Violento rialzo nei prossimi 12 mesi..e piu’ gli altri vendono, e piu’ noi acquistiamo !
Per Informazioni http://www.proiezionidiborsa.com

Attenzione : I Bot e i Buoni Postali sono a rischio Default ! ultima modifica: 2008-10-03T09:06:00+00:00 da redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi subito un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.